Salta al contenuto principale

Festa provinciale dell'emigrazione

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 8 secondi

Nella giornata di sabato 16 sono in programma due tavole rotonde, la prima alle ore 15 sulla migrazione dal Trentino verso la Bosnia Erzegovina, la seconda, alle ore 17.00, sulle prospettive e difficoltà della nuova mobilità, con testimonianze di giovani di Aldeno che si trovano all'estero e la presentazione del progetto "Altrove". Sarà quindi ricordata la vicenda dell'emigrazione da Aldeno, prima verso la Bosnia Erzegovina e da qui verso l'Agro Pontino, prendendo spunto dal libro “Nella Terra dell’Airone” di Paolo Perotto. Verrà ricordato anche Camillo Stedile (1925 - 2016) da sempre impegnato nel volontariato e consigliere della Trentini nel Mondo.

Si potranno ascoltare le testimonianze di alcuni giovani di Aldeno che lavorano e vivono all'estero, in Austria, Germania e Spagna. Verrà presentato da Monica Ronchini il progetto del Comune di Riva del Garda "Altrove": un social nato dall'idea che i percorsi di studio, lavoro, passione e necessità che ci portano verso mete lontane possono diventare un'occasione di crescita per tutti, per chi va e per chi resta.

Domenica 17, a partire dalle ore 9.30, partirà la sfilata per le vie del paese a cui seguirà la santa Messa celebrata dall'Arcivescovo di Trento Monsignor Lauro Tisi e da Monsignor Renato Tamanini. Subito dopo ci saranno i saluti delle autorità con la partecipazione del presidente della Provincia autonoma di Trento Ugo Rossi. 

L'anno scolastico precedente alla festa, le quarte classi delle scuole primarie del comune che ospita l'evento realizzano un percorso didattico sull'emigrazione che culmina in un concorso creativo sul tema Emigrazioni/Migrazioni che ha in palio un viaggio premio a Genova in visita al Museo del Mare e delle Migrazioni. Le classi di Aldeno coinvolte nel percorso, i cui disegni saranno esposti in occasione della festa, verranno quindi premiate dalle autorità. 

La "Festa provinciale dell’emigrazione" è nata nel 1984, per offrire agli emigrati presenti in Trentino per le ferie un’occasione di incontro, così come avviene anche all'estero. Ogni anno si coinvolge un comune diverso per onorare, con approfondimenti, incontri e il ricordo di figure importanti di oriundi, la comunità di emigranti che è partita da lì. Ad Aldeno si parlerà di Alberto Alberti (Aldeno 1856 - Argentina 1913) neurochirurgo molto conosciuto in Argentina.

Quest'anno alla festa, nella giornata di domenica, saranno presenti anche: Marisela Morales Ibañez, Console Generale del Messico a Milano che interviene a lato della mostra su Cassiano Conzatti (Civezzano 1862 - 1951 Oaxaca ) che il Museo Civico di Rovereto ha prestato per l'occasione della festa prima della partenza della mostra per il Messico. Cassiano Conzatti è ancora oggi ricordato dalla comunità italo-messicana fra i più illustri italiani che si stabilirono in Messico.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy