Trento / Economia

Brunetta al Festival: “Paghe basse per chi lavora nel pubblico? Ci sono altri vantaggi”

Il ministro è intervenuto a Trento: “Nella pandemia la pubblica amministrazione ha fatto zero ore di licenziamento”. E ancora: “Il bonus del 110 per cento è stata una misura non ottimizzata, visto che paga Pantalone. Ed oi sussidi vanno ripensati. Serve una stagione di riflessione europea”

TRENTO.  La crisi non c’è. Parola del ministro della pubblica amministrazione Renato Brunetta in dialogo al Sociale con il vicedirettore del Sole 24 Ore Alberto Orioli. Il tema di fondo? Lo spettro di una recessione. Brunetta non si è sottratto: “Crisi significa mescolanza, non la vedo così… io sono ottimista, la crescita c’è stata, la manifattura non ha mai smesso di produrre. C’è il boom del turismo, la guerra ci dà un mood negativo è vero. Questa però è crisi psicologica ma quella economica non c’è. Il prossimo trimestre sarà migliore del precedente e si può arrivare ad una crescita del 3%. Il rischio di una strozzatura dell’offerta? Molti problemi ci arrivano dall’estero, io vedo il bicchiere mezzo pieno. La guerra è una cappa di piombo, ma più diventa complicata, più diventano facili scambi e dividendi”.

L’Europa ed una sorta di recovery plan, da finanziare con dei beni pubblici europei. Un’idea lanciata proprio dal ministro Brunetta: “La Merkel non voleva gli Eurobond, ma l’americano Hamilton si è inventato il debito federale, il collante che tiene ancora uniti gli USA. Da sempre l’Europa sta dando prove straordinarie di soluzioni alle crisi. Il voto unanime della governance europea? Deve essere anche un'unione politica, credo che a 100 giorni di guerra si debbono fare ragionamenti mai fatti in precedenza. L’Europa ci ha cambiato la vita in meglio. Berlusconi nel 2002 mise assieme una Nato inclusiva, non ci dovrà essere una pace armata, che comprenda un'area che va dall’Atlantico agli Urali”.

  • MAHMOOD, autore e cantante: 3 giugno ore 21, Teatro Sociale
  • TAWAKKOL KARMAN, Premio Nobel per la Pace: 2 giugno ore 10, Palazzo della Regione
  • GIORGIO PARISI ,Premio Nobel per la fisica: 4 giugno ore 12.30, Sala Depero Provincia
  • DANIEL MCFADDEN, Premio Nobel per l’economia 2000: 4 giugno ore 12 in Sala Depero Provincia e 5 giugno ore 12, Itas Forum
  • ANGAANGAQ ANGAKKORSUAQ, Sciamano e guaritore spirituale tradizionale: 5 giugno ore 15, Palazzo della Regione
  • LUIGI FERRARIS, Amministratore Delegato Gruppo FS Italiane: 4 giugno ore 17, Teatro Sociale
  • ANDREA PONTREMOLI, Ceo & General Manager Dallara Automobili: 4 giugno ore 9.30, Palazzo Geremia
  • GIUSEPPE CRUCIANI, Giornalista e conduttore Radio 24: 3 giugno ore 18.30 in Piazza Battisti e 3 giugno ore 22 all'Auditorium Santa Chiara
  • VITTORIO COLAO, Ministro per l'Innovazione tecnologica e l'innovazione digitale: 4 giugno ore 15, Teatro Sociale
  • MUHAMMAD YUNUS, Premio Nobel per la Pace: 3 giugno ore 15, Teatro Sociale
  • ALESSANDRO BENETTON, imprenditore e presidente Edizione: 5 giugno ore 9.30, Palazzo della Regione
  • RAOUL CREMONA, Comico di Zelig: 4 giugno ore 21.30, Auditorium Santa Chiara
  • HUANG YIPING, Director of the Institute of Digital Finance of Peking University: 2 giugno ore 12.30, Sala Depero Provincia
  • SALVATORE ACCARDO, maestro: 3 giugno ore 19.30, Filarmonica
  • FRANCESCO SCHITTULLI, Senologo – chirurgo oncologo: 3 giugno ore 12.15, Fondazione Caritro
  • FAUSTO ZANARDELLI, Cantautore, artista parte del duo Coma Cose: 4 giugno ore 18, Itas Forum
  • PHILIP LARREY, Sacerdote e preside della Facoltà di Filosofia alla Pontificia Università Lateranense: 3 giugno ore 17, Piazza Santa Maria Maggiore
  • ELIA BOMBARDELLI, Docente di matematica e YouTuber: 3 giugno ore 18, Facoltà di Economia
  • VINCENZO BOCCIA, Presidente Università Luiss Guido Carli ed ex presidente Confindustria: 4 giugno ore 10.15, Palazzo della Regione
  • ARTHUR BROOKS, Harvard Business School: 5 giugno ore 9.30, Teatro Sociale
  • CARLO BONOMI, Presidente Confindustria: 5 giugno ore 17, Palazzo della Regione
  • ELENA BONETTI, Ministro per le pari opportunità e la famiglia: 3 giugno ore 10, Filarmonica
  • FRANCESCA BRIA, Presidente CDP Venture Capital - Fondo Nazionale Innovazione: 4 giugno ore 19.30, Palazzo Geremia
  • RENATO BRUNETTA, Ministro per la Pubblica Amministrazione: 4 giugno ore 12.30, Teatro Sociale
  • ROBERTO CINGOLANI, Ministro della Transizione Ecologica: 3 giugno ore 12.15 Teatro Sociale e 4 giugno ore 15 Auditorium Santa Chiara
  • MASSIMO D'ALEMA, Presidente Fondazione Italiani Europei: 5 giugno ore 11, Palazzo Geremia
  • ANTONIO D'AMATO, Presidente Fondazione Mezzogiorno: 4 giugno ore 17, Teatro Sociale
  • LUCA DANIELE, Direttore Generale e CFO Telepass: 5 giugno ore 15, Aula Kessler di Sociologia
  • DARIO VERGASSOLA, Attore e autore: 3 giugno ore 20.15, Biblioteca Comunale
  • DAVID PARENZO, Giornalista, conduttore "La Zanzara": 3 giugno ore 18.30 in Piazza Battisti e 3 giugno ore 22 all'Auditorium Santa Chiara
  • GIANLUCA DETTORI, Presidente Primo Ventures SGR: 5 giugno ore 15.30, Itas Forum
  • MASSIMO EGIDI, Università LUISS Guido Carli: 4 giugno ore 9.30 Teatro Sociale e 4 giugno ore 20 Aula Kessler di Sociologia
  • ERIKA STEFANI, Ministro per le Disabilità: 3 giugno ore 15, Teatro Sociale
  • DON JOE, Produttore musicale: 3 giugno ore 19, Auditorium Santa Chiara
  • MARCELLO ESTEVÃO, Global Director for Macroeconomics, Trade, and Investment World Bank: 2 giugno ore 11.30, Filarmonica
  • SERGIO FABBRINI, politologo: 2 giugno ore 12, Corte di Palazzo Thun
  • YURI FERIOLI, Imprenditore, Co-Founder di Asian Fake: 4 giugno ore 18, Itas Forum
  • FEDERICO D'INCÀ, Ministro per i Rapporti con il Parlamento: 4 giugno ore 15, Palazzo Geremia
  • HU, Cantante, producer, polistrumentista: 4 giugno ore 20.30, Sala Filarmonica
  • VERA FIORANI, Amministratrice Delegata e Direttrice RFI, Rete Ferroviaria Italiana: 4 giugno ore 12, Palazzo Geremia
  • ALBERTO FORCHIELLI, Partner Fondatore Mindful Capital Partner: 3 giugno ore 9.30 al teatro Sociale, 5 giugno ore 12 al Teatro Sociale
  • MELISSA FORTI, Baker e imprenditrice Ask Circus: 4 giugno ore 20.30, Filaremonica
  • FRANCESCO GAETANO CALTAGIRONE, imprenditore ed editore: 3 giugno ore 12, Palazzo della Regione
  • MONSIGNOR NUNZIO GALANTINO, Presidente Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica: 3 giugno ore 20.30, Palazzo Geremia
  • ILARIA GALBUSERA, Capitana Nazionale volley sorde: 4 giugno ore 17.30, Corte di palazzo Thun
  • FRANCO GALLO, Presidente emerito della Corte costituzionale: 3 giugno ore 15.15, Palazzo Geremia
  • MAURO GAMBETTI, Vicario Generale di Sua Santità per la Città del Vaticano: 3 giugno ore 15, Teatro Sociale
  • GIANCARLO GIORGETTI, Ministro dello Sviluppo Economico: 3 giugno ore 17.30, Teatro Sociale
  • PAOLO GENTILONI, Commissario europeo per gli Affari Economici e Monetari: 4 giugno ore 11, Auditorium Santa Chiara
  • MARIASTELLA GELMINI, Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie: 4 giugno ore 19, Palazzo della Regione
  • ENRICO GIOVANNINI, Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile: 4 giugno ore 9.30 al Teatro Sociale, 4 giugno ore 17 al teatro Sociale
  • GIAN MARIA GROS PIETRO, Presidente Intesa San Paolo: 3 giugno ore 12, Palazzo della Regione
  • OLIVER D. HART, Premio Nobel per l'Economia 2016: 5 giugno ore 12.30, Sala Depero Provincia
  • ANDREA ILLY, Imprenditore, Co-Chair Regenerative Society Foundation: 4 giugno ore 15, Auditorium Santa Chiara
  • ALESSANDRO INNOCENTI, Ceo Madhouse: 4 giugno ore 18, Itas Forum
  • PIETRO LABRIOLA, Amministratore Delegato e Direttore Generale TIM: 5 giugno ore 10.45, Palazzo Geremia
  • MAURIZIO LANDINI, Segretario generale CGIL: 5 giugno ore 9.30, Aula Kessler di Sociologia
  • LEONARDO MANERA, Attore comico e conduttore Radio 24: 3 giugno ore 9.05, Piazza Battisti e 3 giugno ore 18, Parco delle Albere
  • GIUSEPPE LO SCHIAVO, Bio Artista pioniere della Digital Art: 4 giugno ore 18, Itas Forum
  • ALAN KIRMAN, Directeur d'études EHESS: 3 giugno ore 15, Sala Depero Provincia
  • LUCA CASADEI, Co-founder DefHouse: 4 giugno ore 15, Itas Forum
  • PAOLO MAGRI, Vicepresidente Esecutivo ISPI: 3 giugno ore 19, Palazzo della Regione
  • SUNNY LU, Co-Founder & CEO (Chief Executive Officer) VeChain: 3 giugno ore 21, Sala Depero Provincia
  • EMMA MARCEGAGLIA, Presidente e Amministratore Delegato Marcegaglia Holding: 5 giugno ore 10, Palazzo Geremia
  • MAURO MASTRONICOLA, Fondatore e CEO Twin One: 4 giugno ore 18, Itas Forum
  • GIAMPIERO MASSOLO, Presidente Ispi e Atlantia: 2 giugno ore 9.30, Palazzo Geremia
  • KIM MESTDAGH, Guardia tiratrice della Family Basket Schio: 4 giugno ore 17.30, Corte di Palazzo Thun
  • FRANCESCO MICHELI, Imprenditore: 2 giugno ore 12.15, Palazzo della Regione
  • MARIA CRISTINA MESSA, Ministra dell’Università e della Ricerca: 4 giugno ore 10.15, Palazzo della Regione
  • PAOLO MIELI, Storico, scrittore e giornalista: 3 giugno ore 16.45 al Palazzo della Regione e 4 giugno ore 12.30 in Sala Depero Provincia
  • MONICA MONDARDINI, Amministratore Delegato CIR:
  • ROBERTO NICASTRO, Presidente Banca AideXa: 5 giugno ore 10.30, Palazzo della Regione
  • KIA (ANNA CHRISTINA) NOBRE, Professor in Translational Cognitive Neuroscience University of Oxford: 4 giugno ore 15, Sala Depero Provincia
  • CORRADO PASSERA, Fondatore e Amministratore Delegato Illimity: 3 giugno ore 21, Sala Depero Provincia
  • ANTONIO PATUELLI, Presidente ABI: 3 giugno ore 11.45, Sala Depero Provincia
  • EDMUND PHELPS, Premio Nobel - Economista - Director Center on Capitalism and Society Columbia University: 2 giugno ore 10.30 in Sala Depero Provincia e 4 giugno ore 9.30 al Teatro Sociale
  • ROMANO PRODI: 4 giugno oer 20.30 Teatro Sociale e 5 giugno ore 12 Teatro Sociale
  • GIANFRANCO RAVASI, Cardinale, Presidente del Pontificio Consiglio per la Cultura: 2 giugno ore 16, Teatro Sociale
  • ERNESTO MARIA RUFFINI, Direttore Generale Agenzia delle Entrate: 4 giugno ore 16.30, Palazzo Geremia
  • ELISABETTA RIPA, Ceo Enel X Way: 4 giugno ore 16, Aula Kessler di Sociologia
  • PAOLO SAVONA, Presidente Consob: 3 giugno ore 9.30, Palazzo della Regione
  • PAOLO SCARONI, Deputy Chairman Rothschild Group: 3 giugno ore 10 a Itas Assicurazioni e 3 giugno ore 15.15 Palazzo della Regione
  • PAOLA SEVERINO, Presidente SNA e Vicepresidente LUISS: 5 giugno ore 14.30, Palazzo Geremia
  • LAURO TISI, Arcivescovo di Trento: 4 giugno ore 19.30, Chiesa del Santissimo Sacramento
  • FRANCESCO STARACE, Amministratore Delegato e Direttore Generale Enel: 3 giugno ore 16.45, Palazzo della Regione
  • SILVIA AVALLONE, Scrittrice: 2 giugno ore 16, Teatro Sociale
  • GIULIO TREMONTI, Presidente Aspen Institute Italia: 2 giugno ore 11.30 in Filarmonica, 2 giugno ore 12.30 in Sala Depero Provincia e 3 giugno ore 19, Palazzo della Regione
  • GIOVANNI TRIA,  Professore Onorario di Economia, Università di Roma Tor Vergata: 4 giugno ore 9.30 al Teatro Sociale
  • JEAN CLAUDE TRICHET, ex presidente della Banca centrale europea: 4 giugno ore 18, Auditorium Santa Chiara
  • MARCO TRONCHETTI PROVERA, Vice Presidente Esecutivo e CEO Pirelli&C. SpA: 2 giugno ore 13.15, Palazzo della Regione
  • JODY WILLIAMS, Premio Nobel per la pace: 4 giugno ore 15.30, Palazzo della Regione
  • FEDERICO VISENTIN, Presidente Federmeccanica: 4 giugno ore 10.15, Palazzo della Regione
  • ANDREA ORLANDO, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, 5 giugno ore 15, Palazzo Geremia
  • JOHN ALLEN, presidente The Brookings Institutions, 5 giugno ore 17.30, Teatro Sociale
  • GIULIA BACCARIN, Ceo e co-founder Mipu: 4 giugno ore 10.15, Palazzo della Regione
  • GIOVANNI BAZOLI, Presidente Emerito Intesa Sanpaolo: 5 giugno ore 12, Teatro Sociale
  • ALESSANDRO BENETTON, Presidente Edizione: 4 giugno ore 12, Palazzo Geremia
  • ROBERTO D'ALIMONTE, Politologo Università Luiss Guido Carli: 4 giugno ore 20, Aula Kessler di Sociologia
  • ANTONIO CALABRÒ, Senior Vice President di Pirelli e direttore della Fondazione Pirelli: 3 giugno ore 17 in Biblioteca Comunale e 3 giugno ore 19.30 in Filarmonica
  • GIORGIO DI GIORGIO, Professore Università Luiss Guido Carli: 2 giugno ore 12.15, Palazzo della Regione

Festival dell'Economia, ci siamo: ecco i 100 personaggi (noti e meno noti) da non perdere

Ci sono premi Nobel, ministri, imprenditori più o meno noti e artisti del calibro di Mahmood e Salvatore Accardo: ecco i 100 personaggi da non perdere del Festival dell'Economia di Trento, in programma dal 2 al 5 giugno



L’inflazione? “Va regolata, come se fosse la temperatura corporea. I lavoratori si tutelano con altri interventi. Non mi piace la moderazione, il salario ed i profitti non possono essere moderati. Ci è voluta una pandemia per crescere, sogno un nuovo accordo col metodo Ciampi ma senza moderazione. Servono riforme strutturali forti, serve una Università che punti sul metodo. Interventi immediati, giocando sull’IVA dei prodotti di largo consumo. La guerra ci sta portando ad una ridefinizione della nostra politica energetica”.

Le imprese e le competenze, ma anche i concorsi pubblici sembrano tirare di meno, è così? “No sui concorsi questi sono luoghi comuni. Ora durano 100 giorni, prima duravano 4 anni. Il pubblico impiego non tira più? Nella pandemia la pubblica amministrazione ha fatto zero ore di licenziamento. Chi dice che il pubblico è pagato meno del privato si ricordi che ci sono altri vantaggi. Il bonus del 110 per cento è stata una misura non ottimizzata, visto che paga Pantalone. Ed ora anche per i sussidi serve un decalage, vanno ripensati. Serve una stagione di riflessione europea”.

comments powered by Disqus