Salta al contenuto principale

Mercurio sul disco del Sole

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

Dopo le eclissi di Sole e di Luna che hanno caratterizzato il 2019, avremo un nuovo spettacolare evento astronomico l’11 novembre prossimo: il transito del pianeta Mercurio sul disco solare. Un fenomeno raro, che si ripeterà solo nel 2032. Quello che potremo osservare al telescopio sarà un piccolo disco nerissimo, ovvero il pianeta Mercurio, attraversare lentamente la superficie del Sole: alle 13.35 avremo l’inizio del transito, con il primo contatto.

Utilizzando tassativamente un opportuno filtro solare e un telescopio, oppure in alternativa un binocolo con almeno 15 ingrandimenti, vedremo apparire il piccolo disco di Mercurio sul bordo orientale del Sole: il pianeta impiegherà molto ore ad attraversare prospetticamente il Sole, concludendo la sua traversata alle ore 19.03, quando la nostra stella sarà già tramontata per la maggior parte delle località italiane.
Mercurio, il più piccolo pianeta del Sistema Solare e il più vicino al Sole, orbita ad una distanza media di 58 milioni di km dalla nostra stella mentre impiega 88 giorni per compiere una rivoluzione completa: la sua temperatura superficiale varia moltissimo, da -170° nelle zone in ombra a +400° in quelle riscaldate dal Sole.

Durante il transito avremo una dimostrazione molto evidente della piccolissima dimensione di Mercurio rispetto al Sole: ci vorrebbero ben 280 piccoli dischetti neri come quello del pianeta, tutti allineati, per coprire il diametro del Sole!

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy