Salta al contenuto principale

Olimpiadi Milano Cortina 2026:

Tito Giovannini nel Cda

in rappresentanza del Trentino

 

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 56 secondi

Sarà Tito Giovannini il rappresentante della Provincia di Trento nel consiglio di amministrazione della Fondazione Milano Cortina 2026, che svolgerà tutte le attività di gestione, organizzazione, promozione e comunicazione dei Giochi Olimpici e Paralimpici.

Lo ha indicato la giunta provinciale, su proposta del presidente Maurizio Fugatti,.

Tito Giovannini, nato a Trento nel 1960, è stato scelto per la sua lunga esperienza nel settore dell’industria dello sport.

Fra i vari incarichi ricoperti, c’è quello di segretario generale dei Campionati mondiali di sci nordico disputati in Val di Fiemme nel 1991.

Attualmente è direttore dell’acquisizione diritti di Infront Sports & Media, azienda del gruppo Wanda Sports, leader mondiale negli eventi, di media e marketing sportivo.

Salta così l'ipotesi di una nomina del consigliere provinciale di opposizione dell'Upt, Piero De Godenz, anche lui della Val di Fiemme, di cui si era parlato per mesi.

Intanto, il 10 e 11 dicembre nel capoluogo lombardo si svolgerà il primo seminario internazionale su Milano Cortina 2026.

L’evento è organizzato dal Cio in collaborazione col Coni, il Comitato Paralimpico e gli Enti territoriali coinvolti nel progetto. Sarà una due giorni di incontri, dibattiti e presentazioni che si svilupperanno attraverso un programma articolato che vedrà coinvolti tutti i principali protagonisti del progetto che ha riportato in Italia i Giochi Olimpici.

A rappresentare il Cio ci sarà la presidentessa della Commissione di Coordinamento, la finlandese Sari Essayah, al suo esordio in Italia nel nuovo ruolo. Sarà accompagnata dal Direttore Cio per i Giochi Olimpici, Christophe Dubi. Nella delegazione di Losanna anche il pluricampione olimpico azzurro di tiro a segno, Niccolò Campriani, funzionario del Dipartimento Sport a Losanna.

Per Milano Cortina 2026 ci saranno il numero uno del Coni, Giovanni Malagò, quello del Cip, Luca Pancalli, i sindaci di Milano e Cortina, Giuseppe Sala e Gianpietro Ghedina, i presidenti delle Regioni Lombardia e Veneto, Attilio Fontana e Luca Zaia, i presidenti delle Province di Trento e Bolzano, Maurizio Fugatti e Arno Kompatscher.

Tra i relatori anche campioni olimpici come Arianna Fontana, Gabriella Paruzzi, Armin Zoeggeler, Antonio Rossi, Diana Bianchedi, paralimpici come Francesca Porcellato, atleti come Giorgio Rocca.

Si alterneranno sul palco anche il segretario generale del Coni, Carlo Mornati, il presidente della Fondazione Cortina 2021, Alessandro Benetton, mentre farà il suo esordio il nuovo Ceo di Milano Cortina, Vincenzo Novari. A rappresentare il Ministero dello Sport, ci sarà Giovanni Panebianco, Capo dello Staff del Ministro.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy