Salta al contenuto principale

Nba, positivo al virus

il proprietario dei Knicks

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 23 secondi

Il proprietario dei New York Knicks, James Dolan, è risultato positivo al nuovo coronavirus.

È il primo boss di una delle principali squadre sportive americane a risultare contagiato dal Covid-19. A capo anche della squadra di hockey dei New York Rangers, Dolan, uomo d’affari di 64 anni, si è messo in quarantena dopo aver riscontrato dei lievi sintomi. Nonostante ciò i Knicks hanno fatto sapere, sul loro account Twitter, che il loro presidente sta regolarmente gestendo da casa le proprie attività.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy