Salta al contenuto principale

Vittime in America centrale

a causa delle piogge torrenziali

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 40 secondi

Le piogge battenti che da tre giorni imperversano su tre Paesi dell'America centrale (Nicaragua, Honduras e El Salvador) hanno causato almeno sette morti ed un disperso, oltre a gravi danni alle infrastrutture e alle coltivazioni.

Lo riferiscono oggi la tv «all news» venezuelana, Telesur, e media online della regione.

In Nicaragua, l'ondata di maltempo ha interessato da giovedì soprattutto la regione del Pacifico e parte di quella centrale.

Quattro persone hanno perso la vita, ed una quinta è considerata scomparsa, trascinate via dalla piena dei fiumi Sacal, Viejo e Las Quebradas che hanno invaso le piantagioni e costretto migliaia di persone ad abbandonare le loro case.

Intanto in Honduras le vittime fatali per ora ufficializzate sono due, mentre le autorità di Tegucigalpa hanno dichiarato una emergenza massima nei dipartimenti di Francisco Morazán, Choluteca y Valle.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy