Salta al contenuto principale

Sul treno due con l'influenza:

non è coronavirus, ma l'Austria

blocca i convogli al Brennero

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi

Un treno, partito da Venezia per Monaco con 300 passeggeri a bordo, è bloccato al Brennero dopo aver saputo della presenza a bordo di alcune persone sospettate di essere infette.

Il convoglio intorno alle 15 si è fermato a Verona, dove sono state fatte scendere due persone con sintomi influenzali, giudicati però dal 118 non sospetti. Le autorità austriache hanno comunque deciso di non far entrare il treno, che era arrivato al valico del Brennero alle 19.10 circa.

I passeggeri hanno tentato di attraversare il confine a bordo del treno successivo, che è stato comunque bloccato al Brennero. Almeno per oggi i collegamenti ferroviari su questa linea sono stati interrotti dalle autorità austriache.

«Prendiamo molto seriamente gli sviluppi della situazione in Italia». Lo ha affermato il ministro della Salute austriaco Rudolf Anschober, secondo quanto riporta il Kronen Zeitung, dopo lo stop al treno l’Eurocity 86 al Brennero, a causa dei due passeggeri con la febbre. Il treno era in viaggio da Venezia verso Monaco e, secondo quanto confermato dal ministro dell’Interno austriaco Karl Nehammer (Oevp) «è stato fermato». Le Ferrovie italiane avevano informato la OEBB dei due passeggeri con possibili sintomi da coronavirus, scrive ancora il giornale, facendo scattare l’allarme.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy