Salta al contenuto principale

In Trentino 4489 imprese

sono guidate da giovani

(molti stranieri, tante donne)

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

Il Registro imprese della Camera di commercio di Trento conta 4.489 aziende guidate da giovani con meno di 35 anni, pari all’8,9% delle 50.627 realtà della provincia. Il dato, riferito al 30 giugno 2020 e riportato in un report dell’Ufficio studi e ricerche dell’ente, è in linea con quello registrato a livello nazionale. Nei primi sei mesi dell’anno, il bilancio tra aperture e chiusure di imprese giovanili ha fatto segnare un saldo positivo di 200 unità (361 iscrizioni e 161 cancellazioni).

La quota più consistente di giovani si rileva nella categoria «altri settori» (comprensivi dei servizi alla persona), dove raggiunge il 14% del totale; seguono le assicurazioni e il credito (12,6%) e il turismo (9,4%). Prevalgono le imprese individuali (il 76,3% del totale) e le società di capitali (15,3%). Le forme cooperative sono lo 0,6% del totale, mentre appaiono in crescita le società di capitali (+25%).

Risulta rilevante anche l’incidenza dell’imprenditoria femminile, che rappresenta il 24,7% del totale delle aziende «under 35», e straniera (comunitaria e non) che ne costituisce il 15%.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy