Salta al contenuto principale

Tasse: il "730" slitta al 30 settembre

In Trentino scadenze rinviate

per oltre 200mila contribuenti

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 1 secondo

A causa dell'emergenza Coronavirus slittano le scadenze fiscali per circa 204.160 contribuenti in Trentino. La novità più importante riguarda il termine ultimo per la presentazione del modello 730 - informa la Cgil del Trentino - che slitta al 30 settembre e vale sia nel caso in cui si voglia consegnare il modello al datore di lavoro, sia nel caso la consegna avvenga ad un Caaf.

Il 30 settembre è solo la scadenza finale, per chi lo vuole, infatti, resta la possibilità di presentare la dichiarazione dei redditi già a partire da fine maggio. Chi sceglierà questa strada, potrà beneficiare già nella retribuzione di giugno, o luglio, dell'eventuale conguaglio delle tasse a credito (ovvero i soldi che il Fisco restituisce ai contribuenti per effetto delle varie deduzioni e detrazioni).

In generale il rimborso arriverà per tutti nel mese successivo alla liquidazione del modello per cui è chiaro che chi presenterà la dichiarazione a settembre potrà avere il conguagli in busta paga a ottobre o novembre.

Le nuove scadenze fiscali previste dal Governo riguardano anche chi decide di presentare il 730 direttamente sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

La versione precompilata sarà on line a partire dal 5 maggio (e non più dal 15 aprile) e l'invio sarà possibile anche in questo caso dalla fine dello stesso mese.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy