Salta al contenuto principale

Festival Oriente Occidente dal 3 al 12 settembre

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

La 40/a edizione di Oriente Occidente Dance Festival si terrà a Rovereto dal 3 al 12 settembre in una versione rivisitata e adattata al tempo attuale. Lo comunicano gli organizzatori.

Ci saranno performance per lo più all'aperto, pubblico contingentato nei teatri, doppie recite degli spettacoli per garantire a più persone di partecipare in sicurezza, nuove soluzioni "time specific" nate grazie al dialogo con le artiste e gli artisti durante i mesi di lockdown.

"Vogliamo dare un segnale forte di speranza alla città - affermano il presidente Paolo Baldessari e il direttore amministrativo Dario Piconese - vogliamo essere protagonisti a fianco dell'amministrazione, degli operatori economici e degli enti culturali per riprendere un progetto di città viva e coesa". "Più che mai oggi la cultura è uno strumento indispensabile nei momenti di crisi sociale ed economica ", sottolinea il direttore artistico Lanfranco Cis (nella foto).

Gli artisti e le artiste del festival saranno Pontus Lidberg - Arkadi Zaides - Pep Ramis e María Muñoz - Marcos Morau - Merce Cunningham Trust - Luna Cenere - Daniele Ninarello - Pietro Marullo - Francesco Colaleo e Maxime Freixas - Jae Duk Kim - Michele Abbondanza e Antonella Bertoni - Michela Lucenti - Matteo Levaggi - Costas Lamproulis - Antonio Viganò - Filippo Porro e Silvia Dezulian - Cristina Rizzo.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy