Salta al contenuto principale

Mauro Corona: sold out

al Teatro Sociale di Trento

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 1 secondo

Il Trento Film festival è il festival di Cannes degli alpinisti, è la “Croisette” della montagna, il nostro tappeto rosso”. Lo ha detto Mauro Corona, scrittore e alpinista, ieri al Teatro Sociale di Trento - che ha registrato il sold out - in occasione della presentazione del suo ultimo libro “I misteri della Montagna” (edito da Mondadori) nell’ambito del 63esimo Trento Film Festival. L'incontro è stato moderato da Pierangelo Giovanetti, direttore de L’Adige e introdotto da Roberto De Martin, presidente del Trento Film Festival.

“Devo tanto a questo Festival – ha spiegato Corona – sono cresciuto con lui, ha quasi la mia età”. “Dobbiamo crescere delle nuove generazioni con un’etica – ha spiegato Corona in riferimento al concetto di “vivere nella natura” - ma dobbiamo farlo noi, non può farlo la politica”. E poi ha argomentato la sua scelta di vita in montagna, in mezzo alla natura, con una frase del suo stesso libro: “sto bene nella solitudine, non per disprezzo del mondo, ma perché devo fare i conti con me stesso”. 

Corona ha salutato il pubblico citando lo scrittore portoghese Fernando Pessoa e ha ricordato che quando si scala “bisognerebbe riuscire a fermarsi un metro prima della vetta. In montagna come nella vita”.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy