Salta al contenuto principale

La sigla del nuovo 007

sarà cantata da Billie Eilish

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 7 secondi

Sarà Billie Eilish, la giovane cantante statunitense rivelazione del 2019, a cantare il tema portante della colonna sonora del prossimo capitolo di James Bond. «No time to die», in sala dal 2 aprile, 25/o film della saga di 007.

Billie Eilish, la 18enne artista multiplatino e nominata ai Grammy, ha scritto il brano inedito con il fratello e collaboratore Finneas. Billie è così la più giovane artista della storia ad aver scritto e registrato il brano principale della colonna sonora di James Bond.
«È pazzesco essere parte di questo progetto. È un grandissimo onere firmare il brano portante del film che è parte di una serie così leggendaria. James Bond è la saga più incredibile che esista. Sono ancora scioccata», ha dichiarato la giovane. E il fratello ha aggiunto: «Scrivere il tema del film di James Bond è qualcosa che abbiamo sognato per tutta la nostra vita. Non c’è accoppiata più iconica tra cinema e musica se non brani come Goldfinger e Live And Let Die. Ci sentiamo così fortunati nel ricoprire un ruolo, seppur piccolo, in una saga così leggendaria e longeva come 007».

«Siamo davvero molto felici di annunciare che Billie e Finneas hanno scritto una canzone incredibilmente potente e commovente per No Time To Die, un brano che è stato confezionato impeccabilmente per inserirsi perfettamente nell’emotività della storia del film», hanno reso noto Michael G. Wilson e Barbara Broccoli, produttori del film.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy