Salta al contenuto principale

Varchi elettronici: ogni giorno

250 ingressi senza permesso

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
! minuto 13 secondi

A circa due mesi dall’attivazione, dopo una fase di sperimentazione, sul nuovo sistema di controllo dell’accesso alla Zona a traffico limitato del centro storico di Trento con le telecamere, i cosiddetti «varchi elettronici», si è svolto un incontro in Comune con tutte le categorie commerciali del centro città per fare il punto della situazione.

In sintesi i numeri di queste prime settimane sugli accessi possono essere così riassunti: oltre 7000 i permessi emessi a residenti ed operatori, a cui vanno ad aggiungersene circa 2000 per i portatori di handicap.

Sono stati circa 4000 gli ingressi al giorno alla Ztl nei giorni feriali che scendono a 1500 circa nel fine settimana. Mentre sono 200/250 gli ingressi al giorno di veicoli che non hanno l’autorizzazione.

L’incontro era stato promesso dall’amministrazione al momento dell’introduzione del nuovo sistema e puntualmente c’è stato spazio per fare un primo punto sui dati  e per sentire quanto avevano da riportare i rappresentanti delle categorie - dai commercianti agli industriali dalla Confesercenti all’Associazione artigiani - che non hanno segnalato finora particolari elementi di criticità.

Tra le segnalazioni - che verranno vagliate dall’amministrazione nelle prossime settimane - quello di incentivare i parcheggi a ridosso della Ztl ma anche di pensare a dei ritocchi alle fasce di ingresso per gli operatori economici. Prima della fine dell’anno ci sarà un altro incontro per valutare eventuali altri correttivi ad una novità che però, da come è partita, sembra funzionare senza troppi problemi fin da subito.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?