Palazzetto, auto svaligiate

durante il match di volley

parcheggio palazzetto palatrento

Amara sorpresa, domenica sera, per alcuni spettatori della partita di volley dell'Energy T. I. Diatec: al ritorno nel parcheggio del Palatrento hanno scoperto che le loro automobili erano state visitate dai ladri. La Trentino Volley conferma di aver ricevuto a sua volta qualche segnalazione dei furti avvenuti durante il match d'esordio contro Padova, andato in scena alle 18

Troppo alcol in corpo,

denunciati cinque trentini

SF0300000000YE2.jpg

I carabinieri di Lagundo hanno denunciato cinque trentini, di età compresa fra i 31 e i 63 anni, per aver causato disordini in ristorante. Dopo aver consumato alcol in abbondanza, avevano iniziato ad assumere comportamenti molesti nei confronti degli altri avventori del locale. Prima di abbandonare il locale, hanno sferrato i boccali vuoti contro il vetro della porta d'ingresso, mandandolo in frantumi.

Il Patt sostiene Miorandi,

ok alla ricandidatura

miorandi

Il Patt designa ufficialmente il sindaco di Rovereto Andrea Miorandi come suo candidato alle prossime comunali. «Il Patt sezione di Rovereto - si legge nel comunicato diramato ieri, all'indomani del vertice di lunedì sera - e la lista confederata Adc alla presenza del capogruppo provinciale Lorenzo Baratter confermano la fiducia ad Andrea Miorandi e lo indicano quale candidato naturale per le prossime elezioni in lealtà e coerenza con gli impegni assunti nel 2010, garantendo il più ampio confronto con le forze politiche della coalizione e con i cittadini di Rovereto»

Vitalizi raddoppia l'incasso

Restituiti finora oltre 4 mln

vitalizi3protesta_dav_2

Sono partiti tutti i 127 decreti con i quali si chiedono 29 milioni di euro ai consiglieri ed ex consiglieri regionali colpiti dalla norma taglia-vitalizi approvata nel luglio scorso. La conferma arriva dal Consiglio regionale che, nel frattempo, spiega anche come siano 93 ancora coloro che devono restituire, visto che in 34 hanno deciso di ridare quanto richiesto. Tra le ultime anche Marta Dalmaso, ex assessore provinciale allo sport nell'ultima giunta Dellai, che ha restituito 150.000 euro circa

Infermieri, pochi e stressati

«Cala la qualità dei servizi»

infermieri infermiere ospedale

Gli infermieri tornano ad alzare la voce per denunciare il proprio disagio causato da carenze di organico negli ospedali e nelle strutture sanitarie che rischiano di ripercuotersi sulla qualità dei servizi ai cittadini. Cesare Hoffer, consigliere regionale del Nursing Up, il sindacato più rappresentativo a cui aderiscono bel 1.400 dipendenti dell'Azienda sanitaria, ha scritto al governatore Ugo Rossi e all'assessore alla salute Donata Borgonovo Re per porre ancora una volta il problema. Stavolta però in mancanza di risposte annuncia l'intenzione di rivolgersi direttamente ai cittadini, andando nelle piazze per spiegare la situazione e raccogliere firme

Chi ha lavorato a Notte di Fiaba

è parecchio... Happy

Hanno lavorato e faticato, ma alla fine la manifestazione ha avuto il (solito) ottimo successo. E così si sono meritatamente presi il tempo per cantare e ballare, festeggiando sulle note dell'ormai popolarissima We Are Happy di Pharrell Williams. Stiamo parlando di Notte di Fiaba, la manifestazione che si è svolta a Riva del Garda a fine agosto. Ieri è spuntato il video. Eccolo

Il treno dell'Euregio?

«C'è stata molta propaganda»

La piazza di Cracovia by night in una foto inviataci da una ragazza che partecipa al Treno della MemoriaUn'esperienza forte, ma con qualche strascico polemico  per il taglio troppo "austroungarico" dato all'iniziativa. Si potrebbe sintetizzare così il bilancio del «Treno dell'Euregio» che nei giorni scorsi ha portato 400 studenti del Trentino, dell'Alto Adige e del Tirolo a Cracovia, un viaggio nella memoria in occasione del centenario della Grande guerra. Sono stati sei giorni di intense emozioni per i partecipanti, ma al rientro c'è stato anche chi - tra gli studenti e tra gli insegnanti - ha avuto l'impressione di essere stato strumentalizzato per l'eccessiva connotazione tirolese data all'iniziativa

Electric Nights Festival,

gli spettatori sono 4

electric nights festival

È praticamente impossibile non essere ironici in questi casi. Possiamo attaccare il pezzo così: «Un concerto per quattro gatti quello di ieri sera a Sanbapolis»; oppure: «I famosi quattro amici non si sono trovati al bar ma al teatro di Sanbapolis». Oppure in mille altri modi, scegliete voi. Quello che non cambia è il succo della notizia: anche la seconda data di Electric Nights Festival è stata un clamoroso flop. Le nostri fonti parlano di quattro (sì, sì, proprio quattro) spettatori paganti per il dj set di Spankox, ovvero Ago Carollo, ovvero l'organizzatore della manifestazione. Dopo gli otto spettatori (ma solo uno dall'inizio alla fine del concerto) per il set dei The Cube Guys un altro buco nell'acqua

The Cube Guys, un solo spettatore

ipocrisia :

dovremmo cominciare a scioperare noi pendolari. non si paga il biglietto o l'abbonamento,...

22-10-2014 11:34
StefanoD. :

Ricordo che il parroco del mio paese aveva avuto a che ridire sulla lunghezza dei pantaloncini...

22-10-2014 11:26
Luca Trento :

Carollo hai bucato in maniera clamorosa due serate su due e dici che "siamo solo alla seconda"...

22-10-2014 11:26
Alexis :

Concordo pienamente con Eliana.

22-10-2014 11:24
Webister :

Ora attendo i soliti commenti: bisogna tagliare le spese per migliorare la sicurezza, immigrati...

22-10-2014 11:23

 

 

 

 

Il ritorno di Dellai?

La sua ombra su Rossi

DellaiL'ombra di Lorenzo Dellai sul presidente Ugo Rossi. L'ex governatore è molto attivo sul territorio come ai vecchi tempi e l'altro giorno ha criticato il suo successore sul «calo» di attenzione nei confronti del mondo della ricerca. Ci sono motivi sufficienti per creare nervosismo nel Patt, con il deputato Mauro Ottobre che dice: «Dellai è pronto a tornare». Intanto gli autonomisti insistono su Andrea Berti, direttore del Codipra, come presidente della Fondazione Mach di San Michele, che dovrà avere «un ruolo di promozione dei prodotti trentini»

«Noi di Spini di Gardolo

dimenticati da tutti»

La lettera giunta in redazione e la rabbia di chi abita a Spini: «Noi degli Spini. Cosi la chiamerei questa storia. Noi cosi lontani, ma comune di Trento, Noi cosi lontani, che di storica memoria, solo Napoleone ci fece il suo quartier generale, solo per una logistica di guerra. Ora nel 2014, qualche secolo dopo Napoleone, è cambiato poco per «Noi degli Spini».
Se uno non usa l'automobile, i collegamenti con la città sono iniqui (per non dire peggio)»

Baglioni live a Trento

il 5 novembre

Dopo le due date europee, il 18 ottobre a Bruxelles e ieri a Locarno,  Claudio Baglioni  ritorna sui palchi italiani per la seconda parte del progetto live che da febbraio a maggio ha già entusiasmato 200 mila persone. Il  «ConVoi ReTour»  riparte oggi da Cuneo per un live che è spettacolo, concerto, recital, musical, happening e racconto per ripercorrere tutti i successi e gli inediti dell'album «ConVoi». Baglioni sarà a Trento il 5 novembre