Salta al contenuto principale

Oriente Occidente produrrà show internazionali

Firmato l'accordo con Arteballetto di Reggio Emilia

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

Due eccellenze della danza contemporanea italiana unite con l’obiettivo di costruire strategie e buone pratiche per sviluppare la produzione, la formazione e la distribuzione della danza.

Fondazione Aterballetto - Centro nazionale di produzione della danza e l’Associazione Incontri internazionali (promotrice di Festival Oriente e del Cid) hanno siglato nei giorni scorsi un accordo finalizzato alla collaborazione per il triennio 2018-2020. Una convenzione che ha tra i suoi scopi quello di creare una virtuosa rete tra due realtà di chiara fama e riconosciute a livello internazionale come centri produttivi e formativi della danza contemporanea. Gli obiettivi sono chiari: creazione di progetti produttivi comuni che dopo aver debuttato al Festival Oriente Occidente entrino a far parte della programmazione di Fondazione Aterballetto; promozione della danza contemporanea attraverso pratiche di audience engagement; creazione di una rete condivisa di contatti e rapporti con altre realtà della danza contemporanea nel mondo.

Sottolineano Lanfranco Cis e Paolo Manfrini: «La convenzione rafforza le potenzialità produttive e formative sia del festival che del Cid. E ci consente di coprodurre già a partire dal 2019 opere dei più importanti coreografi contemporanei e di farle debuttare in prima assoluta al teatro Zandonai. Per la formazione, la convenzione ha già consentito al Cid di mettere in campo attività con maestri della danza moderna e contemporanea che stanno richiamando a Rovereto appassionati da tutta Italia».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy