Salta al contenuto principale

Bimbo di 5 anni in monopattino
multato di 66 euro a Venezia

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

Una multa di 66 euro e 80 centesimi è stata inflitta dai vigili urbani di Venezia per aver sorpreso un bambino di 5 anni a sfrecciare a bordo di un «acceleratore di velocità», ovvero un monopattino, di fianco alla Basilica di San Marco.

La sanzione è scattata per il papà, colpevole di aver consentito al figlio di correre in monopattino in centro storico, e l’uomo, come riportano i giornali locali, dopo essere andato dai vigili a protestare ha minacciato di rivolgersi ad un legale.

Il regolamento cittadino vieta «in ogni caso» monopattini, pattini a rotelle e giochi collettivi che prevedano il lancio di attrezzi e oggetti. La foto della sanzione sta girando in queste ore nelle pagine dei tanti gruppi Facebook nati per denunciare i problemi della città, accompagnati da commenti tutt’altro che benevoli nei confronti dell’inflessibilità della Polizia municipale.

Anche l’opposizione in Municipio protesta: «Mi pare una sanzione esagerata, assurda - dice la capogruppo del Pd in consiglio comunale, Monica Sambo - Piazza San Marco non deve diventare un parco giochi, ma che danno può aver arrecato un bimbo di cinque anni?».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy