Salta al contenuto principale

Giornata di sci, tanti infortuni

e gran lavoro per i soccorritori

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 17 secondi

Tanti turisti, neve tirata a specchio, sole splendente: oggi è stata una giornata di grande affollamento sulle piste da sci del Trentino. Ma anche di gran lavoro per il Soccorso Piste e le ambulanze di servizio (oltre all’elicottero dei Vigili del Fuoco). Sono stati ben 27 infatti gli interventi per persone ferite, più o meno gravemente.

La giornata è iniziata con l’ambulanza in azione a Pampeago (Val di Fiemme ) alle ore 9,15 e cioè poco dopo l’apertura delle piste, dove è stato soccorso un uomo di 51 anni.

Poco dopo, alle 10,46 il primo di numerosi interventi nella ski area di Madonna di Campiglio. Sempre a Campiglio altri due interventi nel giro di pochi minuti: alle 10,59 per un turista di 42 anni e alle 13 per un altro infortunio: tutti accolti al Centro Ortopedico di Campiglio. Altro intervento dell’ambulanza alle 11,18. Alle 11,29 è stato soccorso dall’ambulanza un uomo di 31 anni e poi alle 11,50 al Grosté è intervenuto l’elicottero per trasportare uno sciatore con un grave trauma cranico da caduta. Alle 12,53 - sempre a Campiglio - sono stati ben tre i feriti in uno scontro che ha coinvolto uno sciatore, una mamma e il figlioletto di 11 anni.

Intanto dall’altra parte del Trentino alle 10,55 a Vigo di Fassa veniva soccorso un uomo di 49 anni, che poi è finito al Cto di Pozza di Fassa per fratture agli arti.

Nel frattempo, soccorsi in azione ad Andalo (alle 11,08) per un uomo di 40 anni ricoverato poi all’ospedale di Cles; a Folagria (alle 11,11, per un giovane di 22 anni), al Passo Brocon alle 11,16 dove si sono scontrati due sciatori, uno di 22 e uno di 55 anni, portati al nosocomio di Borgo. Al Brocon altro incidente poco dopo, alle 12,26, con un ferito.

Intanto il Soccorso piste e l’ambulanza erano in azione a Pampeago (ore 11,36, ferito un uomo di 48 anni, portato all’ospedale di Cavalese), sul Monte Bondone alle 13,36, all’Alpe Tognola di San Martino di Castrozza (alle 13,16, ferito un uomo di 42 anni trasportato all’ospedale di Feltre).

Dalle piste di Lavarone, richiesta di soccorso per un bambino di 10 anni infortunato (alle 14,14), mentre un minuto dopo si infortunava a Folgaria un uomo di 45 anni, trasportato al Pronto Soccorso di Rovereto.
Di nuovo da Folgaria, ambulanza in azione alle 15,26 per un uomo di 30 anni, trasferito a Rovereto.

Alle 14,42 intervento a Folgarida Marilleva per un uomo di 76 anni ricoverato poi a Cles; al Col Rodella alle 14,39 per un 39enne ferito e ricoverato al Cto di Pozza di Fassa; poco prima, alle 14,05, si era intervenuti al Pordoi.

Alle 15,12 soccorso in azione nuovamente a Campiglio (ferito un uomo di 59 anni), poi a Peio con l’intervento dell’elicottero per un infortunato da trasportare al Santa Chiara di Trento. Infine due altri interventi, a San Martino di Castrozza alle 14,53 e di nuovo sul Monte Bondone alle 15,22.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy