Salta al contenuto principale

Assalto notturno a Cavedago

Fanno esplodere il bancomat

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 24 secondi

Erano esattamente le 1.51 quando, nella notte, gli abitanti dell’intero paese sono stati svegliati di soprassalto dal gran botto della dinamite: la banda del Bancomat è tornata in azione, questa volta sull’altopiano della Paganella, con una moto e un’auto, facendo saltare la cassa automatica per i prelievi di banconote della filiale della Cassa rurale delle Giudicarie, Valsabbia e Paganella, che si affaccia sulla statale dei laghi di Molveno e Tenno. Dai primi calcoli, il bottino si aggira sui ventimila euro.

I ladri hanno dapprima tentato, ma invano, di forzare la finestra dell’ufficio; non riuscendovi, hanno allora riempito di dinamite la cornice che racchiude la cassa Bancomat all’esterno dell’edificio e poi si sono allontanati nel parcheggio dall’altra parte della strada, aspettando la deflagrazione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy