Salta al contenuto principale

Recuperato l'elicottero

precipitato - Foto e video

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 25 secondi

Si sono concluse le operazioni di recupero dell’elicottero Agusta AW139 precipitato domenica in val Nambino.

Un’operazione delicata, conclusa con successo dagli uomini del nucleo elicotteri, del corpo permanente dei Vigli del fuoco di Trento, coadiuvati dai Vigili del fuoco volontari di Dimaro, Monclassico e Madonna di Campiglio, oltre ai tecnici che hanno accompagnato le varie operazioni. Si è cominciato stamani presto, preparando l’area vicina al campo sportivo e stendendo la fune che è stata poi agganciata all’Erickson s 64 f. per portare a valle l’Agusta. Una volta assicurato, l’elicottero è stato posato con estrema delicatezza a Dimaro. Poi il caricamento su un autoarticolato e il viaggio verso Trento.

Operazioni di recupero dell'Agusta AV139 a Dimaro

Per la Provincia, «si è trattato di un’operazione complessa e dall’esito tutt’altro che scontato. Il successo finale è frutto di una meticolosa preparazione e del grande livello di collaborazione tra tutte le componenti coinvolte».

 

 


 

 

 GUARDA LE IMMAGINI

 

Ecco alcune fasi delle operazioni preparatorie:

 

 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?