Salta al contenuto principale

Lite tra conducenti

Una donna resta ferita

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 33 secondi

È finita al pronto soccorso dopo una banalissimo incidente: non a causa dei traumi dovuti allo scontro, ma perché il conducente dell'altra auto coinvolta le ha messo le mani addosso.

È successo verso le 20 di ieri in via Lunelli, a Trento nord. Per cause in corso di accertamento, due auto si sono scontrate. Danni solo ai mezzi, per fortuna, e nessuna conseguenza per le persone. 

La reazione dei due automobilisti coinvolti è stata, però, esagerata: nessuno avrebbe ammesso la colpa e si sono accusati l'un l'altro della manovra sbagliata. Dagli insulti sono passati alle mani e la donna, una 47enne che sarebbe stata strattonata violentemente, ha chiamato i soccorsi. Sul posto l'ambulanza e la polizia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy