Salta al contenuto principale

Nuove regole per chi detiene armi:

visita medica entro il 4 maggio 2015

Chiudi

Caccia da vietare nei parchi provinciali: il Tar chiama la Consulta

Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 28 secondi

La novità interessa tutti i cacciatori del Trentino. Con l'entrata in vigore del decreto legislativo 121 del settembre 2013, chi possiede fucili e pistole deve consegnare entro il 4 maggio 2015 la certificazione medica di idoneità psicofisica per l'autorizzazione alla detenzione delle armi. Sono esclusi dall'obbligo i titolari di porto d'arma valido.

Per la provincia di Trento, la certificazione medica va consegnata all'ufficio di polizia (questura di Trento o commissariato di Riva e di Rovereto) oppure alla stazione dei carabinieri. Chi non presenterà il documento rischia il ritiro delle armi ed il divieto di detenzione di armi, munizioni ed esplosivi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy