Salta al contenuto principale

Imprese, nel secondo trimestre

saldo attivo di 180 unità

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
! minuto 25 secondi

Il secondo trimestre del 2017 in Trentino ha visto la nascita di 648 imprese, mentre le cessazioni sono state 468. Il saldo tra iscrizioni e cancellazioni risulta pari a 180 unità. Al 30 giugno 2017 le imprese registrate alla Camera di Commercio di Trento sono state 51.505, di cui 46.892 attive, con un tasso di crescita trimestrale positivo pari a +0,3%, leggermente inferiore alla media nazionale (+0,5%). Sono alcuni dei dati emersi dallo studio condotto dall’Ufficio studi e ricerche della Camera di Commercio di Trento sulla natalità e mortalità delle imprese in Trentino nel secondo trimestre di quest’anno.

«I dati - ha commentato Giovanni Bort, presidente della Cciaa - dicono che il numero delle imprese trentine registra un leggero incremento,un segnale di fiducia che merita di essere coltivato e sostenuto, perchè sta alla base dello sviluppo economico del nostro territorio».
Tra i settori che hanno registrato il maggior numero di iscrizioni si segnalano l’agricoltura, silvicoltura e pesca (99), le costruzioni (97) e il commercio all’ingrosso e al dettaglio (84). Vi è poi un rilevante numero di imprese (211) che, pur essendosi iscritte, non hanno ancora dichiarato quale attività svolgeranno.

I settori che hanno registrato il maggior numero di cancellazioni sono il commercio all’ingrosso e al dettaglio (121), le costruzioni (74) e le attività dei servizi di alloggio e di ristorazione (68). In particolare, delle 648 imprese nuove iscritte, 153 sono società di capitale, 44 società di persone, 442 imprese individuali, che complessivamente sono 28.590 in Trentino pari al 55,5% del totale.

Con riferimento alle imprese artigiane, si segnala un saldo positivo (+48) dovuto al buon dinamismo delle costruzioni (31 unità in più). Al 30 giugno 2017 il numero totale delle attività artigiane registrate in provincia di Trento si è assestato sulle 12.607 unità, pari al 24,5% dell’universo imprenditoriale, ma con un calo complessivo di 192 unità rispetto allo stesso periodo del 2016.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?