Salta al contenuto principale

E' morto a 86 anni  Andrea Bettega

per due volte sindaco di Mezzano

 

Lunedì alle ore 10 i funerali

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 18 secondi
 
 Da tutti viene ricordato come un amministratore capace di parlare alla sua gente, attento alle esigenze di un territorio di periferia. Per questo saranno sicuramente in tanti lunedì alle 10 nella chiesa di Mezzano a dare l’addio a  Andrea Bettega, scomparso la notte scorsa all’età di 86 anni.
Andrea Bettega  è stato sindaco del Comune di Mezzano, ma anche presidente del Comprensorio di Primiero dal 2004 al 2005. Ma era stato anche consigliere di minoranza sempre con la capacità di essere benvoluto e preparato. Un paio di anni fa venne colpito da una tragedia con la scomparsa del figlio Giampietro morto in un incidente boschivo.
Il saluto ad Andrea Bettega arriva anche dal sindaco di Mezzano Fernando Orler, che ricorda come tutto lo chiamassero Andreino e ne traccia l’impegno politico a favore della comunità rivestendo diversi ruoli. Andrea Bettaga è stato sindaco del comune di Mezzano per due volte. La prima dal 1992 al 1994 a conclusione della legislatura  avviata da Mario Orsega. La seconda dal 2000 al 2005.
«In questa ultima legislatura - aggiunger Orler - ha avviato, insieme al sindaco di Imèr di allora, Pio Decimo Bettega, le gestioni associate tra i due comuni, nel settore finanziario e tecnico. Sempre con l’Amministrazione di Imèr ha gestito la realizzazione della circonvallazione agli abitati di Mezzano ed Imèr, inauguarata nel dicembre 2009. 
Per il comune di Mezzano, si è inoltre prodigato alla ristrutturazione della scuola materna.  Nella sua semplicità che lo contraddistingueva – conclude Orler – è sempre stato vicino alla popolazione di Mezzano anche fuori dall’impegno amministrativo». Domenica alle 18 il rosario.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy