Salta al contenuto principale

Minaccia i baristi con 2 coltelli

e li aggredisce a calci e pugni

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

Calci e pugni a un ristoratore di Borgo Valsugana, in Trentino, tanto da mandarlo in ospedale. A colpire risulta essere stato un uomo di 30 anni, già noto alle forze dell’ordine, rintracciato e arrestato dai carabinieri di zona con l’accusa di lesioni e minacce aggravate.

L’episodio, avvenuto ieri sera intorno alle 22, è stato segnalato ai militari da una serie di chiamate telefoniche di cittadini. Un equipaggio del nucleo radiomobile è accorso e nel frattempo sono giunte segnalazioni di altri gestori di locali pubblici e clienti minacciati con dei grossi coltelli da cucina.

L’uomo è stato rintracciato in centro, con due coltelli, di cui i carabinieri riferiscano che ha dato spiegazioni confuse. I gestori dei locali hanno riferito inoltre che le aggressioni erano scattate al loro rifiuto di servire bevande alcoliche, mentre già si trovava in uno stato descritto come di evidente ebbrezza. Il rito direttissimo è previsto per oggi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?