Salta al contenuto principale

Laureata a 22 anni

e al volante dei Tir

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 4 secondi

Quando si parla dei giovani che bruciano le tappe il pensiero obbligatoriamente corre ad Alexa Cappelletti, folgaretana doc, che a soli 22 si è laureata in economia aziendale all’università di Verona (ora sta facendo la magistrale alla Cà Foscari di Venezia) ed ha conseguito tre tipi di patente: la A la B e la C, quest’ultima per guidare il camion.

È la più giovane donna degli Altipiani Cimbri a guidare un mezzo di grosse dimensioni. Lo spirito è quello giusto,spumeggiante, uno spritz di serenità, una ragazza che scala le difficoltà della vita mettendoci intraprendenza e coraggio.

Alexa viaggia con sicurezza lungo le strade che portano alla «sua» montagna. Ha intrapreso un lavoro duro, faticoso, ma è immensamente contenta. Lavora nell’azienda di famiglia ed in essa è cresciuta con la passione per i camion. Ha conseguito la patente non per sfizio ma per rendersi utile all’evoluzione socio-economica della ditta. Un’azienda che risulta iscritta negli annali storici di Folgaria fin dell’Ottocento.

Per Alexa vestire la casacca che prima era dei bisnonni, poi del nonno, ora di sua e di suo padre, è motivo d’orgoglio.

Sugli Altipiani Cimbri per trovare la prima donna che guidava un furgone si deve correre all’anno 1936, era una certa Gisella Rizzi, sposata a Lavarone ma originaria di Vattaro.

Per giovani donne come Alexa Cappelletti, capaci di nascondere nel loro cuore mille attitudini, tutto è possibile, anche interpretare da protagoniste i mestieri che solitamente venivano definiti «da omeni»: nulla è precluso ed impossibile per il pianeta femminile.

Complimenti a questa ragazza che con semplicità e coraggio affronta senza paura i tornanti della vita.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy