Salta al contenuto principale

L'Alzheimer diventa una mostra

sugli altipiani cimbri

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 41 secondi
La Magnifica Comunità degli  Altipiani Cimbri, da sempre attenta ai problemi sociali che investono il proprio territorio, ha un particolare riguardo per quella che è una delle fasce più deboli della popolazione: gli anziani malati e i familiari che li assistono.
La malattia di Alzheimer, nello specifico, sottolinea la presidente Nicoletta Carbonari, è senz’altro uno spettro tra i più spaventevoli la cui conoscenza da parte delle persone è tuttora molto lacunosa, per questo la Comunità si è fatta promotrice di una serie di iniziative volte a non lasciare sole le famiglie che affrontano questa drammatica prova. A questo proposito per il mese dell’Alzheimer si inaugura a Luserna venerdì alle ore 10.30 la mostra itinerante: Camminando nel Cervello. Un viaggio parallelo, un pianeta da scoprire prendendo il coraggio e facendosi aiutare dalla scienza. La mostra rimarrà esposta sino al 5 settembre per poi essere trasferita prima a Lavarone dove rimarrà fino al 20 settembre e poi a Folgaria sino al 7 ottobre. Un percorso di immagini e parole che si snoda  attraverso le vie centrali di Luserna, Lavarone e Folgaria con una serie di cartelloni didattici che illustrano in modo curato e approfondito quello che è lo   sviluppo del cervello umano, in particolare vengono fornite alcune nozioni fondamentali per comprendere il mondo doloroso delle demenze e dell’ Alzheimer. Con parole  semplici ed incisive si accompagnano immagini  altrettanto comprensibili con le quali sono spiegate le complesse problematiche legate alle demenze. L’intento principale dell’iniziativa è quello proprio di fornire le giuste informazioni e di sensibilizzare sui fattori di rischio, prevenzione e protezione per le demenze. La mostra è ideata da Rencureme onlus di  Fiemme e Fassa con il patrocinio della Provincia e la Magnifica Comunità degli  Altipiani Cimbri si è fatta promotrice della sua  realizzazione sugli Altipiani  assieme ai Comuni e all’Associazione italiana malattia di Alzheimer di Rovereto. Interverranno all’inaugurazione oltre alle rappresentanze istituzionali della Comunità e dei  Comuni, la presidente di Aima Silvia  Osvald che illustrerà le finalità dell’intero progetto. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?