Salta al contenuto principale

A Luserna un’estate da «lupi»

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

Denso il programma estivo, a Luserna, e in particolare al centro di documentazione, guidato dal presidente Fiorenzo NIcolussi Castellan.

C’è la mostra «Il ritorno del lupo», al centro di documentazione: quella e le altre sale espositive del museo sono aperte tutti i giorni, fino al 4 novembre, con orario 10-12.30 e 14-18 (in agosto con orario 9.30-12.30 e 14-18.30).

Ma il palinsesto dell’istituzione culturale ad agosto è ricco di appuntamenti. Dopo il recital di Luigi Sardi «Il Trentino nella Grande Guerra», ecco saltar fuori dal bosco il lupo, tema di assoluta attualità.Interverranno, nella conferenza «Il lupo in Trentino-testimonianze storiche», Claudio Groff, Maria Santa Calabrese e Lydia Flòss,(giorno 9 agosto). 

Venerdì 10 agosto, ore 20.30, alla Sala Bacher, la  conferenza «Immagini di guerra dal fronte degli Altipiani» a cura di Fernando Larcher. Sabato 11 agosto, (ore 20.30, sala conferenze Istituto Cimbro) sarà presentato il libro «Custodi erranti. Uomini e lupi a confronto» del fotografo e biologo Matteo Luciani; giovedì 16 agosto (sala Bacher) conferenza di Lorenzo Gardumi sul tema «1917-1918. L’ultimo anno».  Sabato 18 agosto ( 20.30, sala Bacher), è proposto «In balt pinn Baltar»: proiezione di fotografie naturalistiche realizzate sugli Altipiani Cimbri di Walter Nicolussi Zatta.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy