Salta al contenuto principale

Presa la banda dei ladri:

quattro sull'auto rubata

subito dopo un furto

Fermati dai Carabinieri in via Bronzetti

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

Furto, possesso abusivo di arnesi da scasso a Trento: un maggiorenne e tre minorenni stranieri denunciati.

E’ i lfrutto di una operazione della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Trento finalizzata a contrastare i reati contro il patrimonio. Nel corso della scorsa notte, durante il normale pattugliamento, veniva fermata una vettura che viaggiava a fari spenti con quattro individui a bordo. Immediatamente sottoposti al controllo, l’autovettura, risultata oggetto di furto poco prima in via Bronzetti, era condotta da un minorenne, mentre un maggiorenne ed altri due minorenni e si trovavano all’interno dell’abitacolo. Dall’immediata ispezione del veicolo, venivano rinvenuti anche un Booster, utilizzato per mettere in moto i veicoli, una chiave “bulgara” impiegata per aprire le porte nonché delle pinze e scalpelli.

Il quartetto veniva quindi condotto presso il Comando di via Barbacovi dove venivano espletate le formalità di rito, sequestrando il materiale rinvenuto e riconsegnando il veicolo al suo legittimo proprietario.

K.R. 21enne, E.O.H. 17 enne, K.A. 16 enne e B.M.A. 14 enne, tutti stranieri, venivano deferiti all’Autorità Giudiziaria per i Minori ed a quella Ordinaria per i reati di furto aggravato e per il possesso di arnesi atti allo scasso in concorso.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy