Salta al contenuto principale

I Nas nei negozi «etnici»

sequestrano mezzo quintale

di pollo e pesce surgelato

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

Controlli straordinari del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità dei Carabinieri di Trento. Sempre alta l’attenzione rivolta al benessere dei cittadini e dei turisti che sempre più numerosi vengono in visita nel capoluogo trentino. Per tale motivo nel corso delle ultimi giorni i Carabinieri del N.A.S. di Trento hanno intensificato i controlli nel centro storico presso gli esercizi pubblici adibiti alla preparazione di cibi ed alla vendita di generi alimentari effettuando verifiche amministrative e controlli di natura igienico sanitaria in alcuni negozi etnici del settore.

Durante le ispezioni, H.U. 30 enne cittadino cinese è stato segnalato sia all’Autorità Giudiziaria che a quella amministrativa essendo emerse gravi irregolarità circa la conservazione delle derrate alimentari e posto sotto sequestro circa 58 Kg. di carni avicole e 8 Kg. di prodotti ittici in cattivo stato di conservazione.

Il sequestro e la denuncia seguono quelli effettuati nei giorni scorsi dalla Polizia, sempre in negozi etnici, e su un camion che consegnava latticini ad una nota catena di supermercati in piazza Lodron a Trento, con un quintale di prodotti non refrigerati.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy