Salta al contenuto principale

Tagliati i maestosi alberi

di piazza Lodron: pericolosi

ma verranno sostituiti

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 40 secondi

Vedere gli operai del servizio parchi e giardini all’opera, ieri mattina, ha lasciato molti senza parole: le paulownie di piazza Lodron sono state abbattute, lasciando a «presidio verde» l’area del centro storico solo il bagolaro che dà verso piazza Pasi.
In tanti hanno manifestato anche il loro disappunto, ma l’operazione era stata pianificata da tempo, con un intervento tanto radicale che non aveva più alternative, come ha spiegato la responsabile dell’ufficio parchi e giardini Giovanna Ulrici: «Le due piante erano completamente vuote, a causa dei topi e delle malattie a cui le paulownie, soprattutto in ambito urbano, sono particolarmente esposte. Una era completamente morta, l’altra iniziava a mostrare segni di instabilità che in quell’area rappresentavano un eccessivo pericolo».

Piazza Lodron non resterà comunque spoglia. Già da qualche mese è stato messo a dimora un altro giovane bagolaro e a breve, entro la primavera, le paulownie saranno rimpiazzate da due gelsi, che saranno scelti già «robusti» per ridare alla piazza piante già in grado di restituire quell’ambiente tanto gradevole che le paulownie garantivano. (foto Paolo Pedrotti)

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy