Salta al contenuto principale

Per il Capodanno cinese

festa con il dragone

venerdì in piazza Dante

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 49 secondi

Per la prima volta a Trento verrà festeggiato il Capodanno cinese con la tradizionale Danza del Drago e del Leone. L’appuntamento è in programma venerdì prossimo 15 febbraio 2019, alle ore 15.30, in Piazza Dante.

L’evento è organizzato nell’ambito del progetto “Orizzonti d’Oriente», bando Reti culturali della Fondazione Caritro, con il patrocinio del Comune di Trento e il supporto del Servizio attività culturali della Provincia autonoma di Trento.

Il Capodanno è una delle più importanti festività della tradizione cinese; è conosciuto anche come Festa di Primavera o «Capodanno lunare». La data, rispetto al calendario gregoriano, è diversa di anno in anno ma sempre compresa tra il 21 gennaio e il 20 febbraio.

I festeggiamenti durano quindici giorni, sino alla «Festa delle Lanterne» e ogni nuovo anno, secondo l’oroscopo cinese, prende nome da un animale in un ciclo di dodici che segue l’ordine in cui i dodici animali si sono presentati davanti al Buddha: il topo, il bue, la tigre, il coniglio, il drago, il serpente, il cavallo, la capra, la scimmia, il gallo, il cane e il maiale.

Quest’anno (2019) il Capodanno cinese è stato il 5 febbraio, giorno in cui ha avuto inizio l’anno del maiale. I festeggiamenti proseguiranno in Cina sino al 20 febbraio con i fuochi d’artificio che, secondo la tradizione, tengono lontani gli spiriti maligni con il rumore, e con lanterne rosse, maschere, danze, cenone e scambio di doni.

La Danza del Drago e del Leone viene realizzata dove ci sono comunità cinesi, in tutto il mondo, e affonda le radici nella più antica cultura orientale. La leggenda identifica il Leone originariamente come animale salvatore di villaggi infestati da mostri e da grandi disgrazie, ma anche come sinonimo di abbondanza, benessere, fortuna e prosperità. Il Drago, animale considerato sacro, rappresentava l’emblema stesso dell’Imperatore, «emanazione divina» e simbolo di forza e benevolenza. La sua leggenda, nata cinquemila anni fa assieme alla cultura stessa del popolo cinese, era è già molto popolare durante la Dinastia Sung (960-1279 A.C.) e si è mantenuta viva fino ad oggi. La maschera ed il corpo del Drago possono essere di vari colori: dorato, verde, rosso fiammeggiante o di colori differenti. Il Leone e il Drago sono ancora oggi animali simbolo della Cina.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy