Salta al contenuto principale

Boom di auto in via Brennero per la Lidl

«Pagano» bici e pedoni fermati dal semaforo

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 51 secondi

Nel giorno in cui a Trento si presenta la prima edizione del Festival dello Sport decantando virtù e pregi della città più sportiva d’Italia, secondo quanto certificano le annuali statistiche del Sole 24 Ore, si scopre che l’amministrazione comunale adotta nuove soluzioni viabilistiche a favore dell’utilizzo dell’auto, a discapito di pedoni e ciclisti.

Il provvedimento è, se volete, banale, ma significativo della scarsa considerazione nei confronti di chi si sforza di non usare la macchina o i mezzi pubblici per spostarsi in città. In via Brennero, all’altezza del nuovo supermercato Lidl, c’è un semaforo a chiamata per l’attraversamento pedonale. Fino a pochi giorni fa, pochi secondi dopo aver schiacciato l’apposito pulsante scattava il verde per pedoni e bici.

Dall’altroieri, con l’apertura del supermercato, l’afflusso di auto è considerevolmente aumentato, anche perché l’area esterna è stato in parte adibita a parcheggio di attestamento, opera che l’allora candidato sindaco Alberto Pacher aveva promesso di realizzare più a nord per indurre i pendolari a lasciare l’auto fuori città da raggiungere poi con bus navetta con partenze ogni 5 minuti. Correva l’anno 1999....

Nel frattempo il flusso di auto è aumentato, il parcheggio di attestamento è stato realizzato soltanto a sud e finora non si è riusciti ad adottare nemmeno la misura più semplice, ovvero prevedere una corsia dedicata agli autobus anche nel tratto di via Brennero che va dalla rotatoria del Bren Center a quella dei Caduti di Nassiriya.

E allora che fare per fluidificare il traffico in via Brennero, si sono chiesti i solerti funzionari dell’ufficio viabilità del Comune? Semplice, allunghiamo i tempi di risposta per chi la deve attraversare. Così ieri, dopo esserci fermati al nuovo ulteriore semaforo posto a soli 100 metri di distanza per consentire l’uscita delle auto dal parcheggio, abbiamo cronometrato 2 minuti e 10 secondi per veder apparire il fantomatico verde.

Con il risultato che più d’uno rischia e si avventura in mezzo a via Brennero appena il traffico concede un attimo di tregua. Fino al prossimo investimento, quando si inveirà contro pedoni e ciclisti avventati.

P.S.: al Festival dello Sport si potrà provare il ciclismo con il ct azzurro Davide Cassani. Bene, però lasciateci continuare a praticarlo tutti i giorni in città.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy