Salta al contenuto principale

Uomo picchiato in casa dal ladro

Un pugno gli rompe il dente

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

Si è ritrovato a tu per tu con un ladro che aveva appena svaligiato il suo appartamento: il malvivente, per agevolare la propria fuga, non ha esitato a scagliarsi contro di lui rifilandogli un pugno in pieno volto per poi fuggire nel buio.

È accaduto nella tarda serata di venerdì in via Nedda Falzolgher, nella zona residenziale di pregio che si trova lungo i pendii che dalla Bolghera salgono verso Villazzano, con la vittima dell'intrusione, un quarantacinquenne trentino, che ha così dovuto non solo fare i conti con la rapina, ma anche con una nottata al pronto soccorso dell'ospedale Santa Chiara, dove si è recato per ricevere le cure necessarie dopo aver ricevuto il pugno: la violenza dell'autore del colpo in casa, infatti, gli ha provocato la rottura di un dente.

Anche in Rotaliana la settimana scorsa i ladri in almeno un caso avevano colpito mentre all'interno dell'abitazione su cui avevano messo gli occhi si trovavano i proprietari. In quel caso le vittime dell'intrusione non si erano accorte di nulla scoprendo il furto soltanto a cose fatte, con i responsabili ormai lontani.

Articolo completo sull'Adige in edicola

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?