Salta al contenuto principale

Sciopero e assemblea alla Bonfiglioli

Operai vogliono contratto integrativo

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 29 secondi

Assemblea e sciopero ieri alla Bonfiglioli Mechatronic Research di Rovereto in risposta all’interruzione della trattativa per il contratto integrativo.
«In tutti gli altri stabilimenti del Gruppo, che complessivamente occupa in Italia circa 1500 lavoratori - sottolinea Michele Guarda della Fiom del Trentino - si applica un contratto integrativo del valore complessivo di circa 9.000 euro all’anno, dei quali 7.500 garantiti. Ai lavoratori trentini, nello stabilimento che l’azienda stessa considera il futuro del Gruppo, la punta di diamante dell’Industry 4.0, si negano anche le briciole».
La mobilitazione dei lavoratori andrà avanti anche nelle prossime settimane, annuncia il sindacato.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy