Salta al contenuto principale

Giardini affidati al Grande Fratello

Rovereto vuole contrastare il degrado

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 16 secondi

È arrivata l’ora del Grande Fratello grazie all’installazione nel cimitero di Lizzanella e nel parco Ferrari delle telecamere che dovrebbero servire a dissuadere i malintenzionati. Alla fine si conteranno ben 10 obiettivi nel cimitero di via del Perer e 7 nel parco Ferrari.
L’annuncio è stato dato dal presidente di Amr Antonello Galli durante la seduta del consiglio circoscrizionale. La notizia ha suscitato apprezzamento fra i consiglieri. Ha commentato a nome di tutti il presidente <+nero>Alberto Galli<+testo>: «Abbiamo a lungo avanzato questa richiesta e, anche se l’installazione lascerebbe delle zone d’ombra nel parco, possiamo dirci soddisfatti».
Nel corso della presentazione il presidente <+nero>Antonello Galli<+testo> è entrato nei dettagli tecnici: «Le telecamere permettono anche il controllo remoto, quindi dalla stazione della polizia locale. Ma al momento l’assenza in quella zona della connessione in fibra costringe all’uso della videoregistrazione che può essere controllata, in caso di necessità, dalle forze dell’ordine». I tempi per collocare gli impianti saranno serrati: «Entro novembre i lavori saranno eseguiti».
Come si ricorderà, era stato proprio il sindaco Francesco Valduga, lo scorso novembre, a promettere che le telecamere sarebbero arrivate. Infatti da parte del presidente Alberto Galli il problema era stato denunciato in modo chiaro: «Alla situazione del cimitero di via del Perer bisogna porre rimedio con la video sorveglianza per dissuadere sia i comportamenti vandalici, come il danneggiamento della suppellettile funeraria o il furto dei fiori sia quelli che al camposanto vanno per consumare e spacciare stupefacenti».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy