Salta al contenuto principale

La scuola improvvisa:

sport protagonista

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 16 secondi
Ormai è quasi al via la prima edizione della rassegna Storie di Sport, organizzata con la collaborazione di libreria Arcadia, di Sc Avio Asd, Us Nuova Alta Vallagarina e Rugby Trento, che si propone di accompagnare l’inizio del gioco giocato con i racconti di autori che nello sport hanno trovato, oltre che una passione o un lavoro, le chiavi per dare valore e significato all’esistenza. La scuola improvvisa, frase presa in prestito dall’ultimo volume del filosofo Franco Bolelli, riassume lo spirito di questa prima edizione. Perché lo sport è scuola di vita, tutore individuale e maestro collettivo, che insegna in modi e tempi mai certi, all’improvviso appunto. Ma è anche maestra che improvvisa, come Patrick Trentini, compositore e runner, ci spiegherà nell’appuntamento di cui sarà protagonista. Questi, comunque, gli eventi proposti in Vallagarina: sabato 15 settembre alle 18, nella palestra del Liceo Filzi (via Savioli 1) a Rovereto sarà protagonista Patrik Trentini, compositore e musicista, racconta il sorprendente rapporto fra sport e musica presentando A volte corro piano (Reverdito editore – 2018);  venerdì 21 settembre alle 18 al campo sportivo (via Stazione 38) a Volano  ci sarà invece Marco Pastonesi, giornalista de La Gazzetta dello Sport, che accompagnerà il pubblico fra ciclismo rugby volley e altri sport nelle storie di eroi e vinti; giovedì 27 settembre alle 18 alla clubhouse Rugby Trento (via Fersina 19) a Trento Nicola De Cilia, insegnante, spiegherà il valore educativo dello sport attraverso l’esperienza del rugby in Pedagogia della palla ovale (Edizioni dell’asino – 2015). Informazioni su www.storiedisport.info – tel. 331 705 4861 (Cristiano Modanese)

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?