Salta al contenuto principale

A Miravalle i 100 rintocchi

di Maria Dolens

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi
Mercoledì a mezzogiorno la Campana dei Caduti ha suonato i suoi 100 rintocchi per ricordare le vittime della tragedia della miniera di Marcinelle (Belgio) dell’8 agosto 1956. Una cerimonia molto sentita che si ripete da diversi anni per non dimenticare le stragi sul lavoro che, purtroppo, sembrano continuare imperterrite. 
In ricordo di questa tragedia, l’8 agosto 2009 la Fondazione Opera Campana dei Caduti e Il museo Bois du Cazier di Marcinelle hanno stretto un gemellaggio. «Tutti insieme per la pace e per i diritti dell’uomo: questa deve essere una voce sola che sale dalle due campane sorelle per entrare decisamente nel nostro cuore, nella nostra mente, nella nostra coscienza e per determinare momenti di riflessione profonda sul nostro destino di viaggiatori erranti, nella lunga storia del cammino umano». Così Alberto Robol, reggente della Fondazione Opera Campana dei Caduti, ricorda l’importanza del gemellaggio tra Maria Dolens e la campana Maria Mater Orphanorum di Marcinelle.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy