Salta al contenuto principale

Il «superman» Michele Evangelisti

alla Strongmanrun

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 7 secondi
Continua il percorso di avvicinamento alla StrongmanRun del 22 settembre. Ad accogliere i corridori «pazzi» ci sarà l’ultratrailer Michele Evangelisti, capace di attraversare l’Australia da nord a sud, nel 2017, percorrendo oltre tremila chilometri in 45 giorni, in condizioni spesso proibitive. Il «Superman» di Cecina parteciperà insieme a un suo team e sarà un punto di riferimento e un trascinatore per tutti i partecipanti, che potranno contare sui suoi consigli e il suo carisma per portare a termine la obstacle race più dura che ci sia.
Il percorso, ufficializzato il 19 aprile, si svilupperà interamente in città e toccherà alcuni luoghi simbolo. Partenza e arrivo in via Tartarotti da dove ci si sposterà a nord per entrare allo stadio Quercia. Da lì si correrà ancora verso nord, attraversando il quartiere Brione, passaggio inedito introdotto per questa edizione. Si ritornerà poi nelle vie più centrali della città passando in Corso Rosmini, dove i flussi di corsa saranno paralleli, con il superamento di un ostacolo volante, e poi in corso Bettini davanti al Mart. Attraversando via della Terra si passerà davanti al Castello per arrivare al doppio transito sul fiume Leno: prima sul ponte e poi sul greto con passaggio in acqua. Dopo il fiume si proseguirà verso la zona arrivo e, dopo essere ripassati dal traguardo in via Tartarotti, gli strongmanrunner continueranno per i secondi 10 km.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?