Salta al contenuto principale

Due trentini morti in autostrada

non ancora fissate le esequie

per Maycoll e Andrea

Niente da fare per Maycoll Calcinardi ed Andrea Selis

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 24 secondi

Non sono ancora state fissate le modalità per i funerali dei due trentini morti l'altra notte all'alba sull'autostrada A8 nei pressi di Milano: la magistratura ha aperto un'inchiesta, e le salme sono ancora custodite presso l'obitorio dell'ospedale di Rho, in attesa dell'autopsia e degli esami disposti dal giudice.

Erano otto amici, in due autovetture, e si stavano recando da Riva del Garda a Barcellona per festeggiare un addio al celibato: una delle due auto però in piena notte si è schiantata contro un furgone di servizio delle Autostrade, sulla A8 all'altezza di Milano, in direzione Varese.

Il terribile schianto (il furgone era fermo) è successo alle 4 di mercoledì. Le due vittime viaggiavano nei sedili anteriori di un Suv che per l'urto si è ribaltato più volte. 

Le vittime sono Maycoll Calcinardi, 30 anni, del ristorante "Antiche Mura" di Riva del Garda, ed il suo amico sardo di 21 anni, Andrea Selis, nato e cresciuto a Mattarello, e poi tornato in Sardegna da qualche anno. Feriti anche gli altri due passeggeri di 20 e 21 anni trasportati rispettivamente all'ospedale Sacco e a quello di Rho, ma le loro condizioni non sono gravi.

Le cause dello scontro sono ancora da accertare, secondo quanto ricostruito finora sembra che la vettura abbia tamponato violentemente il mezzo di servizio. La circolazione è stata interrotta per prestare i soccorsi, e la corsia è stata chiusa fino alle 10 del mattino. 

Dalla testimonianza degli amici che erano con loro, il furgone delle Autostrade si trovava sulla corsia di sorpasso, e stava retricedendo in retromarcia con un operaio che posava birilli di segnalazione: l'addetto aveva torcia, lampeggianti e divisa fosforescente, e a quanto pare è stato sfiuorato dall'auto e si è salvato per miracolo. Poi lo schianto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy