Salta al contenuto principale

Bancomat e portafogli

Il ladro viene fermato

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

Rubava portafogli ed effetti personali e ora la polizia di Rovereto l’ha arrestato su ordine di custodia cautelare. Il presunto autore è un uomo di 32 anni, che si era trasferito di recente a Trento.

A partire dalla fine dell’estate erano arrivate al commissariato di polizia di Rovereto varie denunce per furti di denaro e utilizzo indebito di bancomat e carte di credito. I furti erano avvenuti in vari esercizi pubblici o luoghi aperti al pubblico: qualcuno si appropriava dei portafogli e degli effetti personali delle vittime, verosimilmente attendendo la loro momentanea assenza.

Gli agenti hanno collegato i fatti a un uomo che da poco tempo girava a Rovereto, con precedenti specifici nella zona di Riva ed Arco, da cui proveniva. Le immagini delle telecamere di videosorveglianza hanno dato la prova decisiva, spiega ora la polizia, così da richiedere alla magistratura l’emissione dell’ordinanza di custodia cautelare, imputando al ladro anche altri quattro episodi avvenuti a Riva del Garda e ad Arco.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?