Salta al contenuto principale

Palù: 4 giovani allievi pompieri

vedono e spengono un incendio

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 25 secondi

Un passaggio tanto casuale quanto provvidenziale. Come altro definire, quello di quattro giovani allievi dei vigili del fuoco di Fierozzo che l’altra notte, tornando a casa, sono intervenuti in località Jorger (nella foto), appena sopra la caserma dei pompieri e la piazza di Palù del Fersina, per spegnere le fiamme divampate sopra le case? I quattro giovani - Gabriele, Nicola, Erich e Fabio - verso le 2.30 di notte si sono accorti del rogo scoppiato su una scarpata soprastante la frazione. Subito hanno fatto partire una chiamata selettiva per allertare i corpi volontari di Palù e Fierozzo, ma intanto non hanno esitato ad attaccare le fiamme servendosi di un idrante. A dare man forte sono arrivati poi i pompieri volontari del paese, quindi i colleghi di Fierozzo: in tutto una ventina di uomini con due jeep e un’autobotte che hanno avuto ragione delle fiamme, che hanno lasciato pochi danni a un prato e a un piccolo stabile adibito a pollaio/legnaia. Ignote le cause dell’incendio, ma sollevato il sindaco di Palù del Fersina, Stefano Moltrer. Il rogo poteva infatti avere altre conseguenze, spiega il comandante di Fierozzo, Stefano Pompermaie, se il vento avesse tirato in direzione opposta a quella in cui imperversava: «La località Jorger fu interessata da un grosso incendio una quarantina di anni fa che distrusse completamente la frazione - ricorda il sindaco -, poi ricostruita come la conosciamo oggi». «Mi congratulo pubblicamente con i ragazzi e voglio ringraziarli a nome della comunità per la loro prontezza - dice quindi Moltrer -. Segno ulteriore e concreto della competenza e importanza dei nostri corpi allievi sempre pronti non solo a fare “manovre” dimostrative ma ad agire in sicurezza della comunità e del territorio».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy