Salta al contenuto principale

Pergine aumenta di 161 abitanti

In calo nuovi nati e stranieri

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 9 secondi

Cresce di 161 soggetti la popolazione residente a Pergine (ora pari a 21.527 soggetti), mentre calano le nascite e le persone straniere nel comune. Questi i dati più significativi resi noti dai servizi demografici comunali (guidati da Alessandra Groff), che evidenzino come a fine 2017 Pergine contava 21.527 residenti (10.515 maschi e 11.012 femmine il 51,15% del totale) con un aumento di 161 unità (0,74%) rispetto alla stessa data del 2016 (quando erano 21.366 con un aumento di 81 persone rispetto al 2015).

Se la popolazione perginese è in continua e progressiva crescita, ma molto più contenuta rispetto ai decenni precedenti (nel 1951 gli abitanti di Pergine erano 11.344, 15.009 nel 1991, 16.901 nel 2001, e 21.117 nel 2014) a preoccupare è il calo delle nascite, anche se il saldo naturale resta postivo. Nell’ultimo anno si sono avuti infatti 177 nuovi nati (92 maschi e 85 femmine), rispetto ai 169 decessi (87 uomini e 82 donne) con un saldo naturale di 8 unità, ben 23 nuovi nati in meno rispetto ad un anno fa (quando furono 200), vero record negativo rispetto agli ultimi anni, e molto lontani dalle punte di natalità registrare nel 2009 con 283 nati e nel 2014 con 235. Positivo anche il saldo migratorio con 712 nuovi immigrati e 698 emigrati (saldo di più 14), e da registrare anche il conferimento di 65 cittadinanze italiane per “naturalizzazione” e 3 ai diciottenni stranieri nati nel comune. Cala invece il numero degli stranieri residenti a Pergine ora a quota 1773 soggetti (pari al 8,23% del totale), ma con 40 unità in meno rispetto alla stessa data del 2016 e 150 in meno rispetto a due anni fa, mentre sono 2.104 (il 9.77%) i cittadini perginesi residenti all’estero e iscritti nel registro Aire.

Tra le oltre 70 nazionalità presenti nel comune di Pergine la comunità straniera più numerosa è quella romena con 295 soggetti, seguita dalla macedone (280 unità), dai cinesi (208) e degli albanesi (195), più staccati i cittadini marocchini (122) e ucraini 120). Nel corso dell’anno si sono avuti inoltre 26 matrimoni civili, ed altrettanti religiosi, con 2 unioni civili, mentre i divorzi sono stati 19 (per cessazione effetti civili o scioglimento del matrimonio). In totale 54 matrimoni, meno 9 cerimonie rispetto al 2016 (63) e più 11 del 2014 (43), ma lontani dai 77 eventi nuziali celebrati 10 anni fa (51 religiosi e 26 civili). Le famiglie salgono a 9.133 nuclei (circa 120 più del 2016 con 447 nuove famiglie), a cui si aggiungono 15 convivenze (Rsa, ospedali, conventi, case famiglia).

Guardando alla distribuzione della popolazione sul territorio comunale si può notare come 11.013 perginesi (5.270 uomini e 5.743 donne) vivono in centro città (sono il 51,15% ed in leggero calo sul 2016 quando erano 11.051), mentre 10.514 nelle frazioni e località sparse. La frazione più popolosa si conferma Susà (971 residenti con 459 uomini e 512 donne), seguita da Canale (893 unità, 440 maschi e 453 femmine), e Zivignago (825 soggetti tra 416 uomini e 409 donne). Più staccate le altre frazioni tra cui Madrano con 715 residenti, Canezza con 649 abitanti, Costasavina (570), Viarago (523), Ischia (513), Canzolino (500).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?