Salta al contenuto principale

Civezzano, i residenti tornano a crescere

e riportano il paese sopra quota 4.000

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 23 secondi
Si riprende e supera i 4.000 la popolazione di Civezzano. Dopo il meno 10 fatto registrare a fine anno 2016, che aveva portato i residenti nel Civezzanese a quota 3.992, il 2017 ha mostrato repentina inversione con un perentorio +33 che ha riportato gli abitanti sopra la soglia dei 4.000. Per la precisione - come si evince dai dati messi a disposizione dall’ufficio Anagrafe - fissando a 4.025 le persone iscritte al 31 dicembre scorso.
Aumento per maggior parte dovuto al saldo positivo dato dal boom delle nascita a quota 38 (35 l’anno precedente) con i 21 maschi a superare le 17 femmine. In tutto, a raddoppiare i 19 decessi delle 11 femmine e 8 maschi. Neonati che avranno agevole accoglienza al nido da 60 posti di Maso Zandonà che Civezzano condivide con Fornace. In parte minore, ma sempre significativa con un +14, all’aumento dei residenti  concorre il saldo positivo fra emigrati e nuovi iscritti all’anagrafe. Prerogativa di Civezzano, confermata anche nell’anno 2017, il grande movimento rappresentato da un totale di 133 nuovi arrivi (67 maschi e 66 femmine, dei quali 11 dall’estero) rispetto ai 119 che se ne sono andati (55 maschi e 64 femmine, compresi i 5 verso l’estero).
Un totale di residenti nel Civezzanese che testimonia di 1.664 (+15 rispetto all’anno precedente) nuclei familiari.
Gli stranieri residenti nel Civezzanese al 31 dicembre scorso hanno registrato considerevole diminuzione a quota 112 (-14) con 66 femmine e 46 maschi, fra i quali 20 minorenni.
Maggiore rappresentatività per il Marocco salito a 16 (+2) che ha superato la Romania calata a 12 (-4) come la Serbia rimasta a 12 rappresentanti. A seguire, 8 macedoni (+1) e 6 ucraini (-2). Con minore rappresentanza i provenienti da Albania, Brasile, Gran Bretagna, Bulgaria, Equador, Slovacchia e altri stati ancora.
Nel corso del 2017 sono stati 12 gli stranieri di Civezzano ad avere la cittadinanza italiana. I matrimoni civili celebrati a Civezzano sono stati 11 e solo 2 quelli religiosi celebrati nelle chiese del Civezzanese. Con altrettanti in chiese di altri comuni.
Fra la popolazione anziana, unica centenaria, la più longeva è Silvia Dallapiccola vedova Dellai nata il 27 agosto del 1916 (ospite in casa di riposo). Ma lo scettro del «decano» abitante a Civezzano è detenuto da Aldo Nadalini, nato il 2 febbraio del 1920. Dopo di lui, Maria Conci che è nata il 6 gennaio 1921.
Dei 4.025 residenti nel Civezzanese al 31 dicembre scorso, a prevalere sono sempre le femmine a quota 2.024, mentre i maschi contano 2.001 unità.
Il numero maggiore sempre nelle frazioni con 2.191 (+6) abitanti, mentre il centro di Civezzano aumenta di ben 27 unità, portandosi a quota 1.834.
La frazione più popolata rimane Sant’Agnese, stabile con 343 abitanti, seguita da Torchio con 310 (+2), Bosco con 258 (+2). Quindi, con 156 residenti si inserisce la «Strada delle Campagne» che, dalla rinnovata toponomastica sostituisce le località Sussie (87) e Mochena con 69 abitanti.  
Poi, con 148 (+8) abitanti troviamo Barbaniga, Cogatti 134 (-1) raggiunta da Seregnano (+6). E, scendendo di numero, Bampi 126 (-5), Garzano 116 (-10), Orzano 107 (-2). Sotto il centinaio di residenti sono le frazioni Mazzanigo 69 (invariato), Roveré a quota 66 (+2), Penedallo 57 (-1), Sille 43 (-1), Slacche 40 (invariato), Magnago 33 (+2). Con altre località che contano meno di 20 residenti ciascuna.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy