Salta al contenuto principale

Maltempo, a Dimaro rata

Imis rinviata di 6 mesi

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 14 secondi

Il Comune di Dimaro Folgarida ha deciso di differire il pagamento dell'Imis per i proprietari di immobili coinvolti nell'alluvione del 29 ottobre scorso.  

La giunta comunale ha stabilito un rinvio di sei mesi per il versamento della rata di pagamento, che sarebbe scaduta il 17 dicembre 2018. Il nuovo termine è fissato al 17 giugno 2019. Questo perché, si legge nella delibera, si ritiene «che l'iniziativa sia doverosa considerati i nuovi, gravosi e imprevisti impegni economico/finanziari ai quali i soggetti interessati dovranno far fronte fin da subito e che il Comune, per quanto in suo potere, intende contribuire ad alleviare». 

In particolare, il nuovo termine varrà per : a) «i soggetti passivi Imis di cui all'articolo 2 comma 1 della legge provinciale n. 14/2014, relativamente ai fabbricati danneggiati rilevati nelle Schede di valutazione dell'agibilità post emergenza idrogeologica compilate a cura dall'Ufficio tecnico comunale e dichiarati non utilizzabili e ancora presenti in zona di evacuazione; b) per «gli immobili in ambito comunale, anche se non direttamente danneggiati, posseduti dai soggetti di cui alla lettera a) o posseduti dai soggetti d'imposta che detengono a qualsiasi titolo, pur non essendone soggetti passivi d'imposta, i fabbricati di cui alla lettera a)». Nella delibera, si precisa che comunque i contribuenti sono liberi di effettuare i versamenti sia in termini (17 dicembre 2018) sia prima dei sei mesi, a loro scelta. La stima del gettito Imis, teoricamente differito, ammonta a 26.000 euro. 

Il Comune ha poi revocato l'ordinanza di bollitura precauzionale dell'acqua erogata dall'acquedotto comunale a servizio degli abitati della frazione di Folgarida.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy