Salta al contenuto principale

Addio a Simone Polli

Aveva solo 26 anni

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
! minuto 51 secondi

La piccola comunità di Sfruz, 300 anime, è affranta per la perdita di Simone Polli, mancato ieri a soli 26 anni per un brutto male, che in poco tempo l’ha portato via alla famiglia e a coloro che hanno avuto la fortuna di incontrarlo e conoscerlo.

A ricordarlo con grande affetto, tra i tanti, è anche la vicesindaca Patrizia Poli: «Era un ragazzo sempre allegro, pieno di voglia di vivere e con la battuta sempre pronta: un’allegria mai venuta meno nemmeno nell’ultimo periodo durante il ricovero in ospedale, quando scherzava coi medici e gli infermieri. Un giovane che non passava inosservato e che sapeva trasmettere positività e buonumore a chi gli stava accanto. Pensi che era l’unico in grado di far ridere mia mamma, mancata l’anno scorso, negli ultimi mesi della sua vita: ho ancora i suoi messaggi registrati...».

Simone era molto conosciuto a Sfruz anche per la sua passione per la musica, coltivata da autodidatta: era chitarrista in una band locale country folk, i Barren Chickens, che si esibivano spesso anche a Smarano, mentre l’altra sua grande passione - coltivata fin da bimbo scorrazzando nel parchetto del paese - era lo skateboard.
Polli era un giovane apprezzato non solo per le sue doti umane e aristiche, ma anche per il suo impegno negli eventi sociali del paese: aveva collaborato per alcuni mesi con la Pro Loco, prima di trasferirsi recentemente a Cles con la sua compagna, Marika. Una residenza scelta anche per comodità: infatti, il ragazzo lavorava da giugno alla Dalmec di Cles, dove era stato assunto dopo aver studiato all’Università a Trento.

Ma anche la famiglia di Simone Polli è molto conosciuta nell’area della Predaia: la mamma di Simone, Maria Assunta, gestisce il bed & breakfast «La Capannina», a Sfruz, mentre papà Gianni è dipendente della Cassa Rurale Val di Non.

E ieri l’amministrazione comunale e la Pro Loco, profondamente addolorate per la scomparsa di un ragazzo nel fiore degli anni ma soprattutto di un caro amico, hanno espresso la loro vicinanza e le più sentite condoglianze ai genitori del giovane, alla sorella Susanna e alla fidanzata Marika.

Questa sera sarà recitato il rosario e domani alle 14.30 avrà luogo l’ultimo saluto nella chiesa parrocchiale di Sant’Agata.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?