Salta al contenuto principale

Un solo candidato

per una fusione «piccola»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

Una fusione «piccola» come quella fra i Comuni di Amblar e Don, in Val di Non, porta in dote un solo candidato con una sola lista, la civica «Ponte» che ha come aspirante sindaco Giuliano Marches. Marches è stato già primo cittadino di Don dal 1994 al 2010, e pone fra i primi obiettivi dell’amministrazione quello «sociale», l’unione della comunità di persone.

«La candidatura è nata dalle due amministrazioni precedenti, in parte, nel senso che c’è l’interesse ad amministrare il territorio e quindi consiglieri, assessori, Bruna Pellegrini che era sindaca di Amblar hanno ritenuto opportuno rimanere in campo per provare ad amministrare le nostre due comunità. La gente che è sul territorio, legata alla propria storia e alle proprie tradizioni, vuole curare l’ambiente: è questa la nostra preoccupazione: quella di diventare la periferia della periferia».

I candidati saranno provenienti dalle due realtà: sei di Don e sei di Amblar.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy