Salta al contenuto principale

Mezzolombardo, nuovo segretario

ma è tutto congelato

per un ricorso della sconfitta

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 15 secondi

La comunità di Mezzolombardo dovrà attendere un po’ più del previsto per vedere insediato Valerio Bazzanella. Il nuovo segretario comunale, il cui arrivo era inizialmente previsto per inizio ottobre, arriverà invece a Mezzolombardo nel corso del mese di novembre. Il motivo? L’allungamento dei tempi (circa un mese), dovuto a una dichiarazione di autotutela avanzata da parte della seconda classificata al concorso indetto nei mesi scorsi dall’amministrazione per individuare il nuovo segretario. Dopo il pensionamento di Luciano Ferrari, per oltre vent’anni segretario comunale a Mezzolombardo, il concorso per individuare il suo sostituto ha visto vincere Bazzanella, attualmente segretario nella Comunità di Valle dell’Alta Valsugana. Dopo la pubblicazione dei risultati, la seconda classificata ha chiesto lumi proprio su questo aspetto, ovvero sul fatto che Bazzanella arrivi non da un Comune bensì da una Comunità di Valle, anche se il ruolo ricoperto è stato praticamente lo stesso. Non è un ricorso quello presentato dalla seconda classificata, che però ha ancora eventualmente qualche giorno di tempo per trasformare questa autotutela in un vero e proprio atto sul piano giuridico.

Ma in Comune a Mezzolombardo su questo tema si dicono sereni: «Siamo più che tranquilli. Tutte le operazioni svolte sono state corrette - commenta il sindaco Christian Girardi - tant’è che abbiamo chiesto un parere sia alla Regione e sia all’Avvocatura dello Stato ed entrambi hanno confermato la bontà del lavoro svolto. Bazzanella ha tutti i titoli per essere il nuovo segretario comunale». Regione ed Avvocatura, infatti, hanno garantito la regolarità di tutto, in primis perché l’albo dei segretari comunali è unico. Sia che si lavori per un singolo Comune, sia che si lavori per un ente come appunto la Comunità di Valle. In più, in questo caso, i punti nel curriculum di Bazzanella inerenti agli anni nella Comunità di valle dell’Alta Valsugana non sono nemmeno stati considerati. Visto che, semplicemente, gli anni di esperienza trascorsi in precedenza nei Comuni di Baselga di Pinè, Vigolo Vattaro, Levico Terme, Villa Rendena e Campitello di Fassa sono stati sufficienti per Bazzanella per conquistare il primo posto in questo concorso.
Fra qualche giorno scadranno i termini per la presentazione di eventuali ricorsi, una volta trascorso questo tempo si formalizzerà l’arrivo del nuovo segretario comunale. Con Valerio Bazzanella che attenderà un po’ di più del previsto prima di insediarsi, nel corso del mese di novembre, nel suo nuovo ruolo, lasciando il proprio ruolo di segretario nella Comunità di Valle dell’Alta Valsugana. Sono stati otto gli iscritti inizialmente al concorso, che metteva in palio un posto da segretario comunale occupato per tantissimi anni da Ferrari, nelle scorse settimane quando è andato in pensione premiato dalla stessa amministrazione comunale di Mezzolombardo per il proprio compito svolto per tantissimo tempo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy