Salta al contenuto principale

Ladri in azione a Lavis

Spaccata al bar «al Parco»

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 8 secondi

Malviventi in azione nella notte tra domenica e ieri a Lavis, dove è stata messa a segno una spaccata ai danni del bar «Al Parco», all'interno dell'area verde di via dei Colli.
I ladri sono entrati in azione poco dopo le 2 del mattino di ieri, sfondando la porta sul retro del locale.
Una volta all'interno hanno cercato subito del denaro, puntando alla cassa: dall'apparecchio è sparito il fondo che il gestore aveva conservato, circa 200 euro quasi integralmente in moneta.
Non paghi, i responsabili hanno anche arraffato qualche prodotto dalle dispense del locale, andandosene con alcune birre e gelati.
L'allarme è scattato immediatamente e sul posto è arrivato il personale dell'istituto di vigilanza che cura la sorveglianza per conto del Comune di Lavis, ente proprietario della struttura. Poco dopo al bar del parco urbano di Lavis sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Trento che hanno curato gli accertamenti ed ora si stanno occupando delle indagini.
Amareggiato il gestore del locale, Gilberto Michelon, che cura l'attività del bar «Al Parco» dal primo giugno scorso: «Purtroppo non è la prima volta che accadono episodi simili, tanto che lascio sempre il cassetto del denaro, nel registratore di cassa, aperto. In modo che almeno in occasione di fatti come questo i malviventi non finiscano per rompere anche l'apparecchio».
Purtroppo i danni ci sono stati comunque: «La porta sarà da sostituire, fortunatamente hanno danneggiato quella sul retro e la cosa non ci ha costretti ad interrompere la nostra attività: oggi (ieri, ndr), nonostante l'accaduto, abbiamo potuto regolarmente tenere aperto».
Parte della refurtiva, ovvero i generi alimentari e le bevande prelevate dalla dispensa del locale, ieri mattina sono state ritrovate poco lontano dal gestore e dalle forze dell'ordine, elemento che ha permesso di sgomberare il campo dalle ipotesi che ad entrare in azione potessero essere stati dei vandali vogliosi solo di arrecare danni alle strutture a disposizione di tutti e di portarsi via il necessario per uno «spuntino» notturno: coloro che sono entrati in azione cercavano più che altro denaro e si sono liberati in fretta del resto del «bottino».
Non è purtroppo la prima volta che gruppi di malviventi battono la zona di via dei Colli: nei mesi scorsi erano state ripetutamente prese di mira alcune abitazioni, con intrusioni e tentativi di intrusione in villette ed appartamenti.
Ora è quasi certo che - stante l'insufficienza della presenza dell'impianto d'allarme a tutelare lo stabile del bar «Al Parco» per garantirne la sicurezza - il Comune di Lavis decida di procedere con l'installazione di un impianto di videosorveglianza, in modo da dissuadere altri malintenzionati dal compiere in futuro azioni come questa. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?