Salta al contenuto principale

Giovane alpinista vola 

in parete sulle Tre Cime di Lavaredo

Chiudi

Elicottero Dolomti Emergency Belluno - 118 Suem

Apri

Dolomti Emergency Belluno

Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 28 secondi

Un giovane alpinista di Ortisei (Bolzano) è rimasto gravemente ferito dopo essere volato stamane sul primo tiro dello Spigolo Dibona alla Grande delle Tre Cime di Lavaredo.

Quando l'eliambulanza del Suem di Pieve di Cadore è arrivata sul posto, rocciatori di altre cordate, tra i quali una dottoressa, erano già accanto al ragazzo.

Il giovane, di 21 anni, si trovava all'attacco della via, sulla piccola cengia a quattro metri dal ghiaione sottostante. Dopo le prime cure urgenti a seguito del politrauma riportato, il giovane è stato imbarellato e quindi recuperato con un verricello di 80 metri. È stato trasportato all'ospedale di Belluno.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy