Salta al contenuto principale

Fiamme in cima alla Rocchetta
Pompieri al lavoro dall’alba

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 38 secondi

Circa 200 metri quadri di bosco nella valletta del Concolì sono stati distrutti dalle fiamme svilupattesi poco prima della mezzanotte di lunedì a ridosso di Cima Sat, sulla Rocchetta, circa a quota 1.300 metri.

L’incendio è stato innescato probabilmente in modo casuale, da qualche escursionista notturno che ha lasciato cadere un mozzicone di sigaretta senza spegnerlo bene.

I Vigili del Fuoco hanno monitorato dalla valle l’eventuale andamento delle fiamme e ieri alle prime luci dell’alba l’elicottero del Nucleo permanenti di Trento è entrato in azione trasportando una decina di uomini del Corpo di Riva in quota e pescando acqua dal vascone di pompaggio a S. Barbara. Con 7-8 rotazioni l’incendio è stato domato e successivamente la zona bonificata in modo da scongiurare possibili  ritorni di fiamma.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?